Immagine del prodotto Locoid Crelo Emulsion 0.1% 30g
Immagine del prodotto Locoid Crelo Emulsion 0.1% 30g

Locoid Crelo Emulsion 0.1% 30g

Generalmente pronto per il ritiro entro 24 ore. Dettagli
Questo medicinale appartiene alla lista B e viene pertanto erogato su ricetta. Se dispone di una ricetta medica, potrà inviarcela per posta e a quel punto potremo spedirle il medicinale. Maggiori dettagli

Che cos'è Locoid e quando si usa?

Su prescrizione medica. Locoid contiene come principio attivo il corticosteroide idrocortisone-17-butirrato che assomiglia ad un ormone dell'organismo e ha un effetto antiinfiammatorio, antipruriginoso e antiallergico.

Locoid è disponibile nelle forme farmaceutiche di crema e Locoid Crelo emulsione. Lo stato della pelle varia secondo le malattie. Il trattamento deve essere effettuato con una forma specifica per gli stati della pelle. Questo porta a un essenziale buon fine.

Locoid Crelo emulsione viene usato su prescrizione medica per il trattamento della psoriasi, specialmente del cuoio capelluto, e dell'eczema.

Locoid crema si usa su prescrizione medica per trattare eruzioni cutanee nei neonati (eczema infantile), eruzioni cutanee squamose (eczema seborroico), infiammazioni con arrossamenti e formazione di bolle (piaghe, intertrigini), scottature solari (dermatite solare), arrossamenti, gonfiori e vesciche in seguito all'esposizione a radiazioni (dermatite da radiazioni), eruzioni da pannolino (dermatite da pannolino) e prurito ai genitali (prurito anogenitale non infettivo).

Quando non si può usare Locoid?

Locoid non deve essere usato in casi di ipersensibilità nota ai corticosteroidi o agli eccipienti contenuti in Locoid, su ferite aperte e infiammazioni purulente come bolle, ascessi, acne, malattie virali della pelle (ad esempio vaiolo bovino, varicella, herpes, herpes labiale, herpes zoster), tubercolosi cutanea, morbillo, reazioni a vaccini, ulcere cutanee, rosacea e infiammazione cutanea nell'area intorno alla bocca.

Eviti assolutamente il contatto di Locoid con gli occhi.

Quando è richiesta prudenza nell'uso di Locoid?

Locoid è un medicamento corticosteroide molto efficace. Il superamento della durata del trattamento prescritta dal medico (2 a 3 settimane) può causare danni alla pelle. Se la pelle non risponde al trattamento con Locoid entro pochi giorni o se la condizione peggiora, consultare il proprio medico. Consultare il medico anche in caso di prurito, rossore, vesciche o se la pelle si assottiglia gravemente e si formano lesioni. Se i disturbi ricompaiono entro 2 settimane dalla fine del trattamento, non usi nuovamente Locoid crema o Locoid Crelo emulsione senza prima consultare un medico, a meno che il suo medico le abbia indicato di farlo. Se i disturbi ricompaiono dopo essere regrediti, consulti il medico prima di ripetere il trattamento se l'arrossamento si estende oltre l'area precedentemente trattata e se avverte bruciore.

Se il trattamento viene interrotto, può verificarsi una ricomparsa dei sintomi in forma grave. Malattie della pelle dovute a microrganismi come batteri o funghi non vengono mai trattate soltanto con corticosteroidi. Se il medico, per questa ragione, le ha prescritto un secondo medicamento, lei non deve tralasciare di usarlo di propria iniziativa.

I corticosteroidi possono mascherare i segni di una reazione allergica della pelle a uno dei componenti del farmaco.

Locoid dovrebbe agire soltanto sulla pelle. E tuttavia inevitabile che i corticosteroidi penetrino nella pelle e raggiungano la circolazione sanguigna. La pelle del viso e dei genitali è più sensibile ai corticosteroidi rispetto ad altre parti del corpo. In queste aree si raccomanda di usare Locoid con cautela e il periodo di trattamento non deve superare 1 settimana.

Bambini e adolescenti

A causa del maggiore rapporto tra superficie corporea e peso corporeo e di una barriera cutanea non ancora matura, l'assorbimento dei corticosteroidi applicati sulla pelle può risultare maggiore nei bambini. L'inibizione funzionale della via di regolazione ormonale nel sistema nervoso centrale (asse ipotalamo-ipofisi-surrene) può verificarsi rapidamente nei bambini (anche senza l'uso di bendaggi impermeabili all'aria) e provocare inoltre una soppressione della secrezione degli ormoni della crescita. Pertanto, usare Locoid con particolare cautela nei bambini e negli adolescenti e solo in linea con le raccomandazioni del medico curante. In particolare, si deve esercitare particolare cautela nel trattamento delle patologie cutanee nei neonati e nei bambini piccoli (compresa la dermatite da pannolino).

Per questo motivo, con farmaci contenenti corticosteroidi va applicato con molta parsimonia specialmente sulla pelle del viso, pelle ricoperta da molti peli o danneggiata, pieghe della pelle, ferite aperte, le pieghe all'interno delle articolazioni, la pelle tra le dita delle mani e dei piedi, le mucose o le regioni intime.

Non usare Locoid nella zona intorno agli occhi. Evitare il contatto con gli occhi.

Lavarsi le mani dopo ogni utilizzo, a meno che non si utilizzi Locoid per il trattamento delle mani.

Per lo stesso motivo, Locoid non va applicato, senza il controllo del medico, sotto bendaggi occlusivi (ermetici all'aria), su estese regioni cutanee o nei bambini. I pannolini aderenti o le mutandine di plastica favoriscono l'assorbimento della sostanza attiva di Locoid nella circolazione del sangue. Per questo motivo si dovrebbero utilizzare pannolini di stoffa.

Locoid va usato per una malattia cutanea diagnosticata dal suo medico. Quindi non può essere usato per successive malattie della pelle. Non dia Locoid ad altre persone.

Locoid crema e Locoid Crelo emulsione contengono paraidrossibenzoato di butile e paraidrossibenzoato di propile, che possono causare reazioni allergiche, anche ritardate, e alcool cetotearilico, che può causare irritazioni cutanee locali (per esempio dermatite da contatto).

Locoid Crelo emulsione contiene idrossitoluene butilato (E321), che può causare irritazioni cutanee locali (ad esempio dermatite da contatto), irritazione degli occhi e delle mucose.

Informi il suo medico o il suo farmacista, nel caso in cui

-soffre di altre malattie,

-soffre di allergie o

-assume altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa) o li applica esternamente!

Si può usare Locoid durante la gravidanza o l'allattamento?

Gravidanza

Non usare Locoid in gravidanza, a meno che il medico non decida che l'uso del medicamento è assolutamente necessario. In ogni caso, prima di iniziare il trattamento occorre informare il medico della gravidanza in corso. Informare il medico anche qualora si dovesse rimanere incinta durante il trattamento.

Allattamento

Non usare Locoid durante l'allattamento, a meno che il medico non decida che l'uso del medicamento è assolutamente necessario. Se il trattamento è indispensabile, non applicare Locoid sul seno ed evitare di esporre il neonato alle aree cutanee trattate.

Come usare Locoid?

Se non diversamente prescritto dal medico, applicare Locoid crema e Locoid Crelo emulsione 1-2 volte al giorno in uno strato sottile e uniforme sulle aree della pelle interessate.

Non superare una durata di applicazione continua di 2-3 settimane.

Locoid Crelo emulsione è particolarmente adatto per il trattamento del cuoio capelluto. Se si nota un miglioramento, il medico può eventualmente valutare una riduzione del dosaggio o della frequenza di applicazione di Locoid. In caso di malattie gravi, il medico può prescriverle un'applicazione di Locoid sotto un bendaggio occlusivo (ermetico all'aria). Dopo la rimozione del bendaggio, la pelle sottostante diventata umida può emanare un odore sgradevole. Si tratta di un effetto innocuo che scompare lavandosi.

Lavarsi le mani dopo ogni utilizzo di Locoid, a meno che non si utilizzi Locoid per il trattamento delle mani.

Se il trattamento viene interrotto, può verificarsi una ricomparsa dei sintomi in forma grave.

Pazienti anziani

Non sono richiesti adeguamenti di dosaggio o precauzioni speciali nei pazienti anziani.

Bambini e adolescenti

Locoid deve essere usato nei bambini al di sotto dei due anni di età solo secondo le istruzioni fornite dal medico o dal farmacista (vedere «In quali casi occorre prestare cautela nell'uso di Locoid?»). Evitare quantità eccessive, bendaggi occlusivi e un trattamento per periodi di tempo prolungati. La durata del trattamento non deve superare i 7 giorni. Non usare Locoid nei neonati al di sotto dei 3 mesi.

Pazienti con funzione epatica o renale limitata

L'uso di Locoid non è stato specificamente studiato in pazienti con funzione epatica o renale limitata. Pertanto, non è possibile fornire raccomandazioni sul dosaggio.

Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Locoid?

Gli effetti avversi più comunemente riportati negli studi clinici e in seguito all'immissione sul mercato sono ipersensibilità e reazioni cutanee come arrossamento (eritema), prurito e infezioni cutanee.

In seguito all'applicazione di Locoid possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali:

Rari (si verificano in 1-10 su 10'000 pazienti)

Piccoli vasi sanguigni superficiali che si dilatano e formano striature blu-rossastre, emorragie cutanee puntiformi (porpora), dermatite (tra cui dermatite allergica da contatto, eczema, infiammazione della pelle nell'area intorno alla bocca, diminuzione della pigmentazione, smagliature della pelle, acne, assottigliamento della pelle, ricomparsa dei sintomi in forma grave dopo aver interrotto il trattamento).

Informare il medico se le aree cutanee interessate diventano più sottili, i piccoli vasi sanguigni superficiali si dilatano e in caso di formazione di striature blu-rossastre.

Molto rari (si verificano in meno di 1 su 10'000 pazienti)

Funzionalità ridotta della parte esterna dei reni dove vengono prodotti alcuni ormoni (corteccia surrenale).

Nei bambini, specialmente nei neonati e nei bambini piccoli, il principio attivo di Locoid viene assorbito maggiormente nel flusso sanguigno rispetto agli adulti. Questo può portare, tra le altre cose, a disturbi della crescita, in caso di utilizzo per un periodo di tempo prolungato (vedere «In quali casi occorre prestare cautela nell'uso di Locoid?»).

Frequenza non nota (impossibile stimare la frequenza in base ai dati a disposizione)

Infezioni batteriche o fungine (comprese le infezioni della pelle), reazioni di ipersensibilità, reazioni allergiche (della pelle), pelle secca, arrossamento della pelle, prurito o bruciore, eruzioni cutanee temporanee, dolori, irritazione della pelle, infiammazione delle radici dei capelli, reazioni di intolleranza (febbre miliare).

I bendaggi occlusivi favoriscono la formazione di eruzioni cutanee, pustole o pus.

Reazione da sospensione dopo la fine del trattamento: dopo un uso continuato per lungo tempo può verificarsi una reazione da sospensione dopo la fine del trattamento. In questo caso possono manifestarsi alcuni o tutti i sintomi seguenti: arrossamento cutaneo che può estendersi oltre l'area trattata, sensazione di bruciore o pizzicore, forte prurito, desquamazione cutanea, vescicole aperte essudanti.

In caso di effetti collaterali, contattare il medico o il farmacista. Ciò vale in particolar modo per gli effetti collaterali non indicati in questo foglietto illustrativo.

Di che altro occorre tener conto?

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore.

Instuzioni di conservazione

Conservare a temperature ambiente (15-25 °C).

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Ulteriori indicazioni

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Locoid?

Principi attivi

1 mg di idrocortisone-17-butirrato

Sostanze ausiliarie

Locoid crema contiene: alcool cetostearilico, macrogol cetotearile etere 25, paraffina liquida, vaselina bianca, propil paraidrossibenzoato, butil paraidrossibenzoato, acido citrico, citrato di sodio anidro, acqua depurata

Locoid Crelo emulsione contiene: alcool cetostearilico, macrogol cetostearile etere 25, paraffina dura, vaselina bianca, olio di semi di borragine, glicole propilenico, butil paraidrossibenzoato, propil paraidrossibenzoato, acido citrico, citrato di sodio anidro, acqua depurata

Numero dell'omologazione

36481, 52585 (Swissmedic)

Dove è ottenibile Locoid? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia, dietro presentazione della prescrizione medica.

Locoid crema: Tubo da 30 g

Locoid Crelo emulsione: Flacone da 30 g e 100 g

Titolare dell'omologazione

CPS Cito Pharma Services GmbH, 8610 Uster

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel gennaio 2022 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).

Visualizzare le informazioni specialistiche sul medicinale