Immagine del prodotto Lisinopril Helvepharm Tabletten 10mg 30 Stück
Immagine del prodotto Lisinopril Helvepharm Tabletten 10mg 30 StückImmagine del prodotto Lisinopril Helvepharm Tabletten 10mg 30 StückImmagine del prodotto Lisinopril Helvepharm Tabletten 10mg 30 Stück

Lisinopril Helvepharm Tabletten 10mg 30 Stück

Non disponibile.Dettagli
Questo medicinale appartiene alla lista B e viene pertanto erogato su ricetta. Se dispone di una ricetta medica, potrà inviarcela per posta e a quel punto potremo spedirle il medicinale. Maggiori dettagli

Che cos'è Lisinopril Zentiva e quando si usa?

Lisinopril Zentiva è un medicamento destinato al trattamento dell'ipertensione arteriosa e dell'insufficienza cardiaca (debolezza del muscolo cardiaco, insufficiente prestazione cardiaca), nonché di pazienti che hanno avuto un infarto cardiaco.

Lisinopril Zentiva viene usato anche nei pazienti con malattia dello zucchero (diabete), che soffrono di certi disturbi della funzione renale in relazione con la loro malattia del diabete. Lisinopril Zentiva appartiene ad un gruppo di farmaci chiamati ACE-inibitori. Lisinopril Zentiva dilata i vasi sanguigni e contribuisce in questo modo all'abbassamento della pressione sanguigna e al miglioramento della funzionalità cardiaca.

Lisinopril Zentiva va usato solo su prescrizione medica.

Quando non si può usare Lisinopril Zentiva?

Lei non deve prendere Lisinopril Zentiva se è allergico ad uno dei costituenti o se, in occasione di una precedente assunzione di farmaci per la riduzione della pressione arteriosa ha avuto prurito, orticaria, improvviso abbassamento di pressione, gonfiori delle mani, dei piedi o dei malleoli, rigonfiamenti del viso, delle labbra, della lingua o della cavità orale (disturbi della deglutizione o della respirazione). È opportuno che informi il medico anche nel caso in cui un membro della sua famiglia abbia avuto analoghi sintomi morbosi per un qualsiasi altro motivo.

Non deve prendere Lisinopril Zentiva se soffre di diabete mellito (tipo 1 o tipo 2) o se la funzionalità renale è compromessa e se assume farmaci contenenti il principio attivo aliskiren per il trattamento dell'ipertensione (ad es. Rasilez®).

Lisinopril Zentiva non deve essere utilizzato in caso di uso contemporaneo di medicamenti contenenti la combinazione di principi attivi sacubitril/valsartan (usati per il trattamento dell'insufficienza cardiaca) o racecadotril (usato per il trattamento della diarrea), perché esiste un rischio aumentato di angioedema (gonfiore al viso, agli occhi, alle labbra o alla lingua, problemi respiratori).

Non deve assumere Lisinopril Zentiva durante la gravidanza o l'allattamento.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Lisinopril Zentiva?

Questo medicamento può ridurre la capacità di reazione, la capacità di condurre un veicolo e la capacità di utilizzare attrezzi o macchine! Questo effetto è più accentuato all'inizio del trattamento, quando si cambia preparato e in rapporto all'assunzione di alcoolici.

Il medico curante deve essere informato su tutte le malattie che lei ha avuto o ha attualmente, in particolare iperglicemia (diabete) e malattie renali (forte restringimento delle arterie renali). Inoltre deve informare il medico se soffre di una stenosi dell'aorta o di un ingrossamento patologico del muscolo cardiaco. Anche se segue una dieta o se soffre di diarrea o vomito, ne informi il medico.

Se dopo l'assunzione di Lisinopril Zentiva constata dei gonfiori al viso, agli occhi, alle labbra o alla lingua, o se si manifestano delle difficoltà respiratorie, occorre informarne subito il suo medico. Non continui a prendere Lisinopril Zentiva senza consultare il medico.

Qualora assuma i cosiddetti inibitori di mTOR, quali temsirolimus, everolimus, sirolimus o farmaci contenenti inibitori della NEP come, ad esempio, racecadotril o sacubitril, deve informare il medico in quanto tale somministrazione potrebbe comportare un maggior rischio di angioedema. Tra i possibili segni di angioedema compaiono gonfiore del viso, delle labbra, della lingua e/o del collo con difficoltà di deglutizione e respirazione.

Se si deve sottomettere ad una dialisi, deve dunque informare il personale medico addetto che lei prende Lisinopril Zentiva (un ACE-inibitore) poiché, in questo caso, diverse membrane dei filtri del sangue, rispettivamente diversi procedimenti della dialisi, non devono essere impiegati. Nel caso in cui dovesse essere operato dovrebbe dire al medico, prima dell'operazione, che lei prende Lisinopril Zentiva.

Se si vuole sottoporre ad una terapia di desensibilizzazione contro le punture delle api o delle vespe informi prima il suo medico poiché, in questo caso, la terapia con Lisinopril Zentiva deve essere modificata. In rari casi, possono verificarsi reazioni allergiche dopo punture di insetti.

L'impiego di Lisinopril Zentiva in concomitanza con farmaci che contengono il principi attivo aliskiren è sconsigliato.

In rari casi, Lisinopril Zentiva può aumentare l'attività dell'insulina e degli antidiabetici orali. Se è affetto da diabete e viene trattato con insulina o con antidiabetici orali, dovrà pertanto fare particolare attenzione ai segni di una eventuale ipoglicemia.

Certi farmaci possono influenzare l'azione di Lisinopril Zentiva. Informi il medico qualora assuma uno dei seguenti farmaci:

  • farmaci che aumentano la secrezione urinaria (diuretici),
  • farmaci ipotensivi, compresi quelli contenenti il principio attivo aliskiren,
  • farmaci con aggiunte di potassio o sostituti salini contenenti potassio o altri farmaci che possono aumentare i livelli di potassio nel sangue,
  • certi farmaci contro i reumatismi (indometacina), l'artrite, i dolori muscolari o le depressioni e iniezioni di oro (come per es. aurotiomalato di sodio) che si usano normalmente per il trattamento del reumatismo articolare cronico,
  • antidepressivi contenenti litio,
  • farmaci antitumorali (ad es. everolimus) e farmaci che impediscono il rigetto post-trapianto d'organo, ad es. rene o fegato (quali temsirolimus, sirolimus),
  • racecadotril per il trattamento della diarrea,
  • alteplase, un fibrinolitico utilizzato per dissolvere i coaguli di sangue in diverse malattie vascolari,
  • farmaci con la combinazione di principi attivi sacubitril/valsartan (usati per il trattamento dell'insufficienza cardiaca).

La prima assunzione delle compresse può influenzare la pressione arteriosa in misura più accentuata che nel corso del trattamento successivo. Se la sua pressione arteriosa è molto bassa, se avverte una sensazione di debolezza e/o vertigini, si sdrai finché si sente meglio e avverta il medico.

Non si può somministrare Lisinopril Zentiva a bambini ed adolescenti.

Informi il suo medico o il suo farmacista nel caso in cui:

  • soffre di altre malattie,
  • soffre di allergie o
  • assume o applica esternamente altri farmaci (anche se acquistati di sua iniziativa!).

Si può somministrare Lisinopril Zentiva durante la gravidanza o l'allattamento?

Informi il medico se ha in corso o in programma una gravidanza. Lisinopril Zentiva non deve essere assunto durante la gravidanza e l'allattamento.

Come usare Lisinopril Zentiva?

Lisinopril Zentiva può essere preso prima, durante o dopo i pasti. Lisinopril Zentiva viene preso una volta al giorno, se possibile sempre alla stessa ora del giorno.

Le dosi di Lisinopril Zentiva vengono stabilite dal medico.

Durante l'assunzione di Lisinopril Zentiva è importante sottoporsi regolarmente agli esami di controllo prescritti dal medico, affinché questi possa adattare la terapia individualmente, in base ai disturbi.

Adulti

Ipertensione arteriosa

Il medico adatterà il dosaggio in base al suo stato di salute. La dose usuale iniziale è di una compressa di Lisinopril Zentiva da 10 mg una volta al giorno. In genere, la dose di mantenimento è di una compressa di Lisinopril Zentiva da 20 mg una volta al giorno. Il medico terrà conto anche degli altri farmaci che lei assume. Se prima di iniziare la terapia con Lisinopril Zentiva lei ha già preso dei diuretici o sta seguendo una dieta povera di sale, il medico sospenderà il diuretico 2-3 giorni prima del trattamento o ridurrà la dose iniziale di Lisinopril Zentiva.

Insufficienza cardiaca

Se l'effetto di diuretici e/o della digitale si rivelasse insufficiente, Lisinopril Zentiva può essere somministrato a titolo complementare. Il trattamento dell'insufficienza cardiaca va effettuato solo sotto rigoroso controllo medico. Il dosaggio viene stabilito dal medico e serve a integrare una terapia già in corso (di solito con digitale e/o diuretico). In genere, la dose di mantenimento è di 5 mg-20 mg di Lisinopril Zentiva una volta al giorno.

Dopo infarto cardiaco

Di solito il paziente assume 5 mg di Lisinopril Zentiva il primo giorno e 5 mg il secondo giorno, successivamente 10 mg di Lisinopril Zentiva 1 volta al giorno.

Diabete mellito in pazienti affetti da particolari disfunzioni renali

La dose usuale è di 10 mg o 20 mg di Lisinopril Zentiva da somministrare 1 volta al giorno.

Bambini e adolescenti con pressione sanguigna elevata

Nei bambini a partire da 6 anni di età e negli adolescenti, la dose deve essere stabilita dal medico in base al peso corporeo del paziente. Nei bambini di età inferiore a 6 anni e nei bambini e negli adolescenti con danni renali severi non è raccomandato l'uso di Lisinopril Zentiva.

Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Lisinopril Zentiva?

Con l'assunzione di Lisinopril Zentiva possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali:

Vi sono state frequenti segnalazioni di capogiri, dolori di testa, abbassamento della pressione arteriosa (soprattutto al momento d'alzarsi), disturbi del ritmo cardiaco, tosse, diarrea e vomito. Occasionalmente, è possibile la comparsa di mancanza d'appetito, oscillazioni dell'umore, formicolii alle mani ed ai piedi, depressioni, alterazioni del gusto, disturbi del sonno, allucinazioni, palpitazioni, accelerazione delle pulsazioni, riniti, difficoltà respiratorie, infiammazione della gola, raucedine, bronchite, nausea, dolori addominali, disturbi digestivi, eruzioni cutanee, prurito, impotenza, stanchezza, spossatezza e dolore al torace. Sono state rare le segnalazioni di gotta, confusione mentale, alterazioni dell'olfatto, polmonite, secchezza della bocca, stitichezza, orticaria, caduta dei capelli, psoriasi, insufficienza renale e un abbassamento della concentrazione di sodio nel sangue (sintomi possibili: stanchezza, mal di testa, nausea e vomito).

In casi molto rari è possibile la comparsa di un abbassamento dello zucchero nel sangue (ipoglicemia), infiammazione dei seni paranasali e della mucosa orale, violenti dolori epigastrici (infiammazione del pancreas), ittero, aumento della sudorazione e gravi modificazioni della pelle (con sintomi come arrossamento, formazione di vesciche, reazioni di desquamazione e formazione di noduli).

In casi molto rari, durante il trattamento con Lisinopril Zentiva possono verificarsi alterazioni del quadro ematologico. Può darsi pertanto che il medico faccia occasionalmente un prelievo di sangue per accertare se Lisinopril Zentiva influisce sul quadro ematologico. Un'azione di questo genere potrebbe provocare stanchezza o irritazione alla gola.

Dall' introduzione sul mercato sono state osservate severe reazioni allergiche in alcuni pazienti.

Se sotto l'effetto di Lisinopril Zentiva dovessero comparire tumefazioni al viso, alle labbra, alla lingua o in gola (difficoltà di respirazione o di deglutizione), deve sospendere l'assunzione del preparato e informarne subito il medico. Interrompa il trattamento anche nel caso in cui dovesse manifestarsi un forte prurito cutaneo associato a gonfiori. Benché queste reazioni possano essere passeggere, è necessario che lei resti sotto sorveglianza medica fino alla scomparsa dei sintomi, con o senza contromisure medicamentose.

Se osserva effetti collaterali qui non descritti, dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Le compresse devono essere tenute chiuse nella confezione originale, ad una temperatura non maggiore di 30 °C e fuori dalla portata dei bambini.

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore.

Se le rimangono delle compresse la cui data di scadenza è superata, le riporti in farmacia, affinché si provveda alla loro eliminazione.

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Lisinopril Zentiva?

Principi ativi

Lisinopril Zentiva contiene lisinopril, il principio attivo. Sono disponibili compresse da 20 mg, 10 mg e 5 mg.

Sostanze ausiliarie

Mannitolo (E 421), calcio fosfato dibasico diidrato, amido di mais, amido pregelatinizzato, silice colloidale anidra, magnesio stearato come sostanze ausiliarie.

Numero dell'omologazione

56905 (Swissmedic).

Dov'è ottenibile Lisinopril Zentiva? Quali confezioni sono disponibili?

Lisinopril Zentiva e ottenibile in farmacia dietro presentazione della prescrizione medica.

Lisinopril Zentiva 20 mg: Compresse con scanalatura, divisibili in quattro in confezioni da 30 o 100 compresse.

Lisinopril Zentiva 10 mg: Compresse con scanalatura, divisibili in quattro in confezioni da 30 o 100 compresse.

Lisinopril Zentiva 5 mg: Compresse con scanalatura, divisibili in confezioni da 30 o 100 compresse.

Titolare dell'omologazione

Helvepharm AG, Frauenfeld.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nell'agosto 2021 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).

Visualizzare le informazioni specialistiche sul medicinale