Immagine del prodotto Acetylcystein Zentiva Brausetabletten 200mg 30 Stück
Immagine del prodotto Acetylcystein Zentiva Brausetabletten 200mg 30 StückImmagine del prodotto Acetylcystein Zentiva Brausetabletten 200mg 30 StückImmagine del prodotto Acetylcystein Zentiva Brausetabletten 200mg 30 StückImmagine del prodotto Acetylcystein Zentiva Brausetabletten 200mg 30 Stück

Acetylcystein Zentiva Brausetabletten 200mg 30 Stück

Generalmente pronto per il ritiro in un arco di tempo che va da 2 a 3 giorni. Dettagli
Questo medicinale appartiene alla lista D ed è pertanto in vendita solo in farmacia: se invia questo medicinale al carrello, dovrà ritirarlo in farmacia (altrimenti ci servirà per motivi legali la ricetta di un medico che eserciti la sua professione in Svizzera). Maggiori dettagli

Che cos'è Acetylcystein Zentiva e quando si usa?

Acetylcystein Zentiva contiene il principio attivo acetilcisteina. Questo principio attivo fluidifica e scioglie le dense secrezioni che ristagnano nelle vie respiratorie e ne favorisce l'espettorazione.

Il muco che ricopre la mucosa delle vie respiratorie svolge un ruolo importante nella protezione dell'organismo da sostanze nocive presenti nell'aria come batteri, polvere e impurità chimiche. Queste sostanze irritanti vengono catturate dal muco che le rende inoffensive e poi eliminate con l'espettorato.

In caso di infezioni batteriche o virali (raffreddore, influenza, bronchite) e di irritazioni croniche indotte da sostanze nocive, si ha un aumento della produzione di muco. Se il muco diventa più denso e viscoso, può portare a un'ostruzione delle vie respiratorie con difficoltà di respirazione e di espettorazione.

Grazie all'effetto mucolitico, Acetylcystein Zentiva fluidifica le secrezioni dense che possono quindi essere eliminate meglio con l'espettorato. In questo modo il rischio di un'eventuale infezione diminuisce. Liberando le vie respiratorie, la tosse si calma e la respirazione diventa più facile.

Acetylcystein Zentiva è indicato per il trattamento di tutte le malattie delle vie respiratorie che provocano un'eccessiva produzione di muco quale per es. raffreddore o influenza, associati a tosse e catarro, come pure bronchite acuta e cronica, in caso di sinusite, laringite, faringite, asma bronchiale e (come terapia complementare) nella mucoviscidosi (fibrosi cistica).

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Bere molto può incrementare l'effetto di Acetylcystein Zentiva. Il fumo contribuisce all'eccessiva formazione di muco bronchiale. Rinunciando al fumo può rafforzare l'effetto di Acetylcystein Zentiva.

Quando non si può assumere Acetylcystein Zentiva?

Acetylcystein Zentiva non deve essere preso in caso d'ipersensibilità conosciuta al principio attivo acetilcisteina o ad uno degli altri componenti o in caso di ulcera gastrica e intestinale.

Acetylcystein Zentiva non dovrebbe inoltre essere assunto assieme ad antitussivi in quanto questi sopprimono lo stimolo della tosse ed il naturale meccanismo di autopulizia delle vie respiratorie impedendo quindi l'espettorazione del muco fluidificato. Ne può conseguire un ristagno di muco nei bronchi con il pericolo di causare crampi bronchiali e infezioni delle vie respiratorie.

Per via dell'alto contenuto in principio attivo, le compresse effervescenti da 600 mg non devono essere somministrate a bambini di età inferiore a 12 anni (in caso di mucoviscidosi (fibrosi cistica): bambini di età inferiore a 6 anni).

Il vostro medico saprà cosa fare in casi del genere.

Acetylcystein Zentiva non è indicato per i bambini di età inferiore ai 2 anni.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Acetylcystein Zentiva?

L'utilizzo di Acetylcystein Zentiva può, soprattutto all'inizio del trattamento, comportare una fluidificazione delle secrezioni bronchiali e favorire l'espettorazione. Se il paziente non è in grado di espettorarle in maniera sufficiente, il medico potrà prendere delle misure di sostegno. Se in passato ha avuto eruzioni cutanee o disturbi respiratori a seguito dell'assunzione di un medicamento contenente lo stesso principio attivo di Acetylcystein Zentiva dovrebbe assolutamente informare il suo medico, farmacista o droghiere prima di iniziare la cura.

La somministrazione simultanea di altri medicamenti può influenzare reciprocamente l'effetto. Infatti, l'efficacia di certi medicamenti per il trattamento dell'insufficienza coronarica (ad es. la nitroglicerina nell'angina pectoris) può essere aumentata.

La somministrazione simultanea di acetilcisteina e di carbamazepina può portare alla riduzione della concentrazione di carbamazepina.

La somministrazione simultanea di antitussivi può pregiudicare l'effetto di Acetylcystein Zentiva (vedi sopra: «Quando non si può usare Acetylcystein Zentiva?»). Inoltre, gli antibiotici non dovrebbero essere presi contemporaneamente a Acetylcystein Zentiva ma soltanto dopo un intervallo di almeno 2 ore.

Informazioni importanti su alcune sostanze ausiliarie di Acetylcystein Zentiva

Acetylcystein Zentiva compresse effervescenti contengono:

  • Aspartame: 5.61 mg resp. 11.2 mg d'aspartame per compressa effervescente (200 mg resp. 600 mg). L'aspartame è una fonte di fenilalanina. Quest'ultima può esserle dannosa se è affetto da fenilchetonuria, una rara malattia genetica che causa l'accumulo di fenilalanina perché il corpo non riesce a smaltirla correttamente.
  • circa 146 mg di sodio (componente principale del sale da cucina) corrispondente a 372 mg di sale da cucina per compressa effervescente. Questo equivale a 7,3 % dell'assunzione massima giornaliera raccomandata con la dieta di un adulto. Parli con il medico o il farmacista se lei ha bisogno delle compresse effervescenti per un periodo prolungato o delle compresse effervescenti da 200 mg giornalmente, specialmente se lei è stato avvisato di seguire una dieta a basso contenuto di sale (sodio). In questi casi è consigliata la somministrazione d'un altro medicamento a base d'acetilcisteina senza sale.

Informi il suo medico, il suo farmacista o il suo droghiere, nel caso in cui

  • soffre di altre malattie,
  • soffre di allergie o
  • assume altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa!) o li applica esternamente.

Si può utilizzare Acetylcystein Helvepharm durante la gravidanza o l‘allattamento?

In base alle esperienze fatte finora, non sono noti rischi per il bambino se il medicamento è usato correttamente. Tuttavia, non sono state compiute indagini scientifiche sistematiche. Per precauzione dovrebbe rinunciare, nella misura del possibile, ad assumere medicamenti durante la gravidanza o chiedere consiglio al suo medico, farmacista o droghiere.

Non ci sono informazioni sull'escrezione d'acetilcisteina nel latte materno. Pertanto, Acetylcystein Zentiva dovrebbe essere usato durante l'allattamento soltanto se il medico curante lo ritiene necessario.

Come usare Acetylcystein Zentiva?

Salvo diversa prescrizione medica, il dosaggio abituale in caso di malattie acute è:

Bambini da 2 a 12 anni: 3 volte al giorno ½ compressa effervescente da 100 mg oppure 2 volte al giorno 200 mg (1 compressa effervescente da 200 mg).

Adolescenti da 12 anni e adulti: 600 mg al giorno, ripartiti su una (1 compressa effervescente da 600 mg) o più prese (ad es. 3 volte 1 compressa effervescente da 200 mg).

Se l'eccessiva produzione di muco e la tosse non dovessero diminuire dopo 2 settimane di trattamento, dovrebbe consultare un medico in modo che questi possa stabilirne la causa ed escludere un'eventuale malattia maligna delle vie respiratorie.

Trattamento a lungo termine in caso di malattie croniche (solo su prescrizione medica):

400-600 mg al giorno, suddivisi su una o più prese, durata del trattamento 3–6 mesi al massimo.

Mucoviscidosi: stesso dosaggio, tuttavia già per bambini dai 6 anni, 1 compressa effervescente da 200 mg 3 volte al giorno o 1 compressa effervescente da 600 mg 1 volta al giorno.

Sciogliere la compressa effervescente in un bicchiere di acqua fredda o calda e bere immediatamente. Non sciogliere altri medicamenti insieme a Acetylcystein Zentiva in quanto sia l'effetto del Acetylcystein Zentiva che quello dell'altro medicamento potrebbe esserne influenzato o annullato.

All'apertura del tubetto si può percepire un leggero odore di zolfo. Questo è tipico del principio attivo acetilcisteina e non ha alcuna influenza sulla sua efficacia.

Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta dal suo medico. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli con il suo medico, il suo farmacista o il suo droghiere.

Quali effetti collaterali può avere Acetylcystein Zentiva?

Con l'assunzione di Acetylcystein Zentiva possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali: disturbi gastrointestinali come vomito, diarrea, nausea, dolori addominali o infiammazioni della mucosa orale come pure reazioni di ipersensibilità, orticaria, mal di testa e febbre.

Inoltre, è possibile che si manifestino casi di polso accelerato, ipotensione e ronzio nelle orecchie, bruciori di stomaco, emorragie e ritenzione idrica in viso.

Possono anche comparire reazioni allergiche di tipo comune (come ad es. eruzioni cutanee o pruriti). Qualora le reazioni di ipersensibilità dovessero provocare anche disturbi respiratori e spasmi bronchiali, cosa che può accadere in casi molto rari, dovrebbe interrompere immediatamente il trattamento con Acetylcystein Zentiva e consultare un medico.

L'alito può temporaneamente avere un odore sgradevole.

Se osserva effetti collaterali, si rivolga al suo medico, farmacista o droghiere, soprattutto se si tratta di effetti collaterali non descritti in questo foglietto illustrativo.

Di che altro occorre tener conto?

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore.

Indicazione di stoccaggio

Conservare le compresse effervescenti Acetylcystein Zentiva in luogo asciutto, nel tubetto ben chiuso, a temperature ambiente (15-25 °C) e fuori dalla portata dei bambini. Richiudere subito il tubetto dopo aver prelevato la compressa.

Ulteriori indicazioni

Il medico, il farmacista o il droghiere, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono darle ​ulteriori informazioni.

Cosa contiene Acetylcystein Zentiva?

Principi attivi

1 compressa effervescente Acetylcystein Zentiva 200 mg o 600 mg contiene come principio attiva acetilcisteina 200 mg o 600 mg.

Sostanze ausiliarie

Aspartame (corrispondente a 5.61 mg di fenilalanina (200 mg); corrispondente a 11.2 mg di fenilalanina (600 mg)), aromatizzanti e altre sostanze ausiliarie.

Numero dell'omologazione

52132 (Swissmedic).

Dov'è ottenibile Acetylcystein Zentiva? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia e in drogheria, senza prescrizione medica:

Acetylcystein Zentiva 200 mg: confezioni da 30 compresse effervescenti (con scanalatura per spezzarle).

Acetylcystein Zentiva 600 mg: confezioni da 10 compresse effervescenti (con scanalatura per spezzarle).

Titolare dell'omologazione

Helvepharm AG, Frauenfeld.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel dicembre 2019 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).

Visualizzare le informazioni specialistiche sul medicinale