Immagine del prodotto Aripiprazol Nobel Sirup 1mg/ml Flasche 150ml
Immagine del prodotto Aripiprazol Nobel Sirup 1mg/ml Flasche 150mlImmagine del prodotto Aripiprazol Nobel Sirup 1mg/ml Flasche 150mlImmagine del prodotto Aripiprazol Nobel Sirup 1mg/ml Flasche 150ml

Aripiprazol Nobel Sirup 1mg/ml Flasche 150ml

Generalmente pronto per il ritiro entro 24 ore. Dettagli
Questo medicinale appartiene alla lista B e viene pertanto erogato su ricetta. Se dispone di una ricetta medica, potrà inviarcela per posta e a quel punto potremo spedirle il medicinale. Maggiori dettagli

Che cos'è Aripiprazolo NOBEL, sciroppo e quando si usa?

Aripiprazolo NOBEL, sciroppo contiene il principio attivo aripiprazolo e appartiene al gruppo di medicamenti chiamati antipsicotici. Aripiprazolo NOBEL, sciroppo deve essere assunto solo su prescrizione medica.

Aripiprazolo NOBEL, sciroppo viene usato negli adulti e nei ragazzi (a partire dai 13 anni)

  • con disturbi mentali, affettivi e percettivi in rapporto alla propria personalità e all'ambiente circostante,
  • per il trattamento di una condizione caratterizzata da eccessiva euforia, sensazione di avere energie straordinarie, bisogno di molto meno sonno del solito, parlare molto velocemente con «fuga delle idee» e, talvolta, irritabilità grave.

Nei pazienti adulti che hanno risposto al trattamento con Aripiprazolo NOBEL, sciroppo si utilizzano Aripiprazolo NOBEL, sciroppo anche per la prevenzione di eventuali ricadute di tale condizione.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Nel trattamento con un antipsicotico (una categoria di medicamenti a cui appartiene anche Aripiprazolo NOBEL, sciroppo) l'effetto desiderato può instaurarsi anche dopo diversi giorni o settimane. Per questo motivo il suo medico la controllerà spesso all'inizio del trattamento.

Indicazione per diabetici

Dose singola di Aripiprazolo NOBEL, sciroppo da 10 ml risp. 15 ml contiene 6 g risp. 9 g di carboidrati assimilabili (= 0,6 g/ml).

Quando non si può assumere Aripirazolo NOBEL, sciroppo?

Non deve assumere Aripiprazolo NOBEL, sciroppo se è ipersensibile (allergico) al principio attivo aripiprazolo o a uno qualsiasi dei componenti del medicamento. I pazienti di età inferiore a 13 anni non devono assumere Aripiprazolo NOBEL, sciroppo.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Aripiprazolo NOBEL, sciroppo?

Aripiprazolo NOBEL, sciroppo deve essere usato con particolare cautela nei pazienti che in passato hanno subito episodi convulsivi o hanno subito un ictus cerebrale o un disturbo circolatorio cerebrale transitorio. Nei pazienti affetti da demenza Aripiprazolo NOBEL, sciroppo non è raccomandato. Il suo medico le fornirà a questo riguardo le informazioni necessarie. Informi il suo medico se avverte difficoltà ad inghiottire.

Durante il trattamento con antipsicotici quali Aripiprazolo NOBEL, sciroppo possono manifestarsi movimenti incontrollati, febbre, rigidità muscolare, respirazione accelerata, sudorazione improvvisa, compromissione della capacità percettiva, improvvise variazioni della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca o vertigini (in particolare alzandosi dalla posizione sdraiata o seduta). Se subisce questi effetti collaterali, consulti immediatamente il suo medico.

Informi immediatamente il suo medico se pensa o sente il desiderio di arrecare danno a sé stesso. Durante il trattamento con aripiprazolo è stata segnalata l'insorgenza di pensieri ed azioni suicidari.

Informi il suo medico qualora lei, i suoi familiari o chi si prende cura di lei notino in lei l'impulso o il desiderio di comportarsi in modo insolito e se non riesce a controllare l'impulso, il desiderio o la tentazione di compiere azioni che potrebbero mettere a repentaglio lei o gli altri. Si parla in questo caso di disturbi del controllo degli impulsi, che si possono manifestare con comportamenti quali il gioco d'azzardo compulsivo, fame o acquisti compulsivi, aumento incontrollato del desiderio sessuale o pensieri/sensazioni di natura sessuale ossessivi. In questo caso il medico potrebbe ridurre il dosaggio o interrompere la somministrazione del medicamento.

Aripiprazolo può causare sonnolenza, abbassamento della pressione sanguigna quando ci si alza in piedi, capogiri e modificazioni della capacità di muoversi e stare in equilibrio, il che può indurre cadute. Fare attenzione, soprattutto se si è anziani o in qualche modo debilitati.

Si raccomanda di non consumare bevande alcoliche durante l'assunzione di Aripiprazolo NOBEL, sciroppo, perché l'effetto combinato dell'alcol e di Aripiprazolo NOBEL, sciroppo può causare stordimento.

Aripiprazolo NOBEL, sciroppo può potenziare l'effetto dei medicamenti per il trattamento della pressione alta (antipertensivi). Informi il suo medico se assume un medicamento di questo tipo.

Aripiprazolo NOBEL, sciroppo contiene 2000 mg (10 ml) risp. 3000 mg (15 ml) di fruttosio per dose. Fruttosio può danneggiare i denti. Se il medico le ha detto che lei (o il bambino) è intollerante ad alcuni zuccheri, o se ha una diagnosi di intolleranza ereditaria al fruttosio, una rara malattia genetica per cui i pazienti non riescono a trasformare il fruttosio, parli con il medico prima che lei (o il bambino) prenda questo medicamento.

Aripiprazolo NOBEL, sciroppo contiene 4000 mg (10 ml) risp. 6000 mg (15 ml) di saccarosio (zucchero) per dose.

Da tenere in considerazione in persone affette da diabete mellito. Può essere dannoso per i denti.

Se il medico le ha diagnosticato una intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere questo medicamento.

Questo medicamento contiene meno di 1 mmol (23 mg) di sodio per dose, cioè essenzialmente «senza sodio».

Questo medicamento contiene 500 mg (10 ml) o 750 mg (15 ml) di propilene glicole per dose.

Può causare reazioni allergiche (anche ritardate).

Questo medicamento contiene 3 mg di alcol (etanolo) in ogni ml. La quantità in 1 ml di questo medicamento è inferiore a 1 ml di birra o 1 ml di vino.

La piccola quantità di alcol in questo medicamento non produrrà effetti rilevanti.

Analogamente ad altri antipsicotici, Aripiprazolo NOBEL, sciroppo potrebbe ridurre la capacità di reazione, la capacità di condurre un veicolo e la capacità di utilizzare attrezzi o macchine. Pertanto lei non deve condurre veicoli o utilizzare macchine pericolose fino a quando non sarà sicuro che a questo riguardo il medicamento non produce in lei alcun effetto indesiderato.

Informi il suo medico o il suo farmacista, nel caso in cui

  • soffre di altre malattie
  • soffre di allergie o
  • assume o applica esternamente altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa)!

Durante il trattamento con Aripiprazolo NOBEL, sciroppo potrà assumere altri medicamenti solo previa approvazione del suo medico.

Si può assumere Aripiprazolo NOBEL, sciroppo durante la gravidanza o l'allattamento?

Gravidanza

Aripiprazolo NOBEL, sciroppo non deve essere assunto durante la gravidanza a meno che il medico non abbia prescritto altrimenti. Consulti immediatamente il medico in caso di gravidanza accertata o presunta oppure se sta programmando una gravidanza.

Se utilizza Aripiprazolo NOBEL, sciroppo durante l'ultimo trimestre della gravidanza, nel neonato possono insorgere tremito, rigidità muscolare, debolezza, sonnolenza, agitazione, respirazione difficoltosa o problemi nell'alimentazione.

In caso di gravidanza, informi immediatamente il suo medico per discutere il procedere. Il trattamento non deve in alcun caso essere interrotto di propria iniziativa. L'interruzione improvvisa della terapia con Aripiprazolo NOBEL, sciroppo può avere gravi conseguenze.

Informi tempestivamente il suo ginecologo od ostetrico dell'assunzione durante la gravidanza, specialmente nel caso in cui il suo bambino, dopo la nascita, dovesse manifestare sintomi come quelli sopra descritti.

Allattamento

Durante l'assunzione di Aripiprazolo NOBEL, sciroppo non deve allattare al seno. Se sta già allattando, informi immediatamente il suo medico.

Come usare Aripiprazolo NOBEL, sciroppo?

Come e quando deve assumere Aripiprazolo NOBEL, sciroppo

La posologia di Aripiprazolo NOBEL, sciroppo verrà fissata dal suo medico in base alle sue esigenze personali.

La normale dose per un adulto è in genere di 15 ml di sciroppo (corrisponde a 15 mg di aripiprazolo) una volta al giorno. È tuttavia possibile che il medico prescriva una dose minore o maggiore, fino a un massimo di 30 ml di sciroppo al giorno (corrisponde a 30 mg di aripiprazolo).

I ragazzi di età compresa fra 13 e 17 anni generalmente iniziano il trattamento con una dose bassa di Aripiprazolo NOBEL, sciroppo. Tale dose dovrebbe poi essere progressivamente aumentata fino a raggiungere la dose ordinaria di 10 ml di sciroppo (corrisponde a 10 mg di aripiprazolo) una volta al giorno. È tuttavia possibile che il medico prescriva una dose minore o maggiore, fino a un massimo di 30 ml di sciroppo al giorno (corrisponde a 30 mg di aripiprazolo).

Assuma Aripiprazolo NOBEL, sciroppo alla stessa ora del giorno (indipendentemente dai pasti). Prima di essere assunto, lo sciroppo non deve essere diluito con altri liquidi né aggiunto a cibi.

Per un corretto dosaggio, ogni confezione di Aripiprazolo NOBEL, sciroppo contiene un bicchierino graduato (gradazione da 2 ml, 5 ml e 30 ml) e una pipetta graduata (gradazione da 1 ml e 5 ml).

Non interrompa di propria iniziativa l'assunzione del medicamento, nemmeno se si sente meglio. Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli con il suo medico o il suo farmacista.

Se ha assunto troppo Aripiprazolo NOBEL, sciroppo

Contatti immediatamente il suo medico nel caso in cui abbia assunto troppo Aripiprazolo NOBEL, sciroppo o qualora un'altra persona abbia deglutito il suo Aripiprazolo NOBEL, sciroppo. Se non riesce a raggiungere il suo medico, si rechi nell'ospedale più vicino, portando con sé la confezione del medicamento.

Se ha dimenticato di assumere Aripiprazolo NOBEL, sciroppo

Se per una volta ha dimenticato di assumere la dose giornaliera, assuma la dose omessa non appena si accorge della dimenticanza. Non assuma tuttavia una dose doppia in uno stesso giorno.

Quali effetti collaterali può avere Aripiprazolo NOBEL, sciroppo?

Con l'assunzione di Aripiprazolo NOBEL, sciroppo possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali: mal di testa, insolita stanchezza o debolezza, nausea, vomito, malessere gastrico o addominale, reflusso dopo il pasto, stipsi, inquietudine interiore, ansia, vertigini, disturbi del sonno, irrequietezza, sonnolenza, tremori, parkinsonismo, disturbi motori, convulsioni, annebbiamento della vista, vista doppia e singhiozzo.

Durante l'assunzione di Aripiprazolo NOBEL, sciroppo si possono inoltre manifestare i seguenti effetti collaterali: perdita del controllo dell'impulso, del desiderio o della tentazione di compiere azioni che potrebbero mettere a repentaglio lei o gli altri. Tale perdita di controllo si può manifestare nel forte impulso a giocare d'azzardo in modo eccessivo, nonostante le possibili gravi ripercussioni personali o familiari, nell'alterazione o aumento dell'interesse sessuale e in comportamenti che possono essere motivo di gravi preoccupazioni per lei o per gli altri, ad esempio un aumento del desiderio sessuale, acquisti compulsivi incontrollati, bulimia (ingestione di grandi quantitativi di cibo in poco tempo) o fame compulsiva (consumo di quantità di cibo maggiori del solito, anche senza stimolo della fame). Qualora noti uno dei comportamenti ivi descritti informi il suo medico, che le illustrerà i modi per tenere sotto controllo o alleviare i sintomi.

Inoltre, sono state riportate anche reazioni allergiche (per es. gonfiori in bocca e in gola, prurito ed eruzioni cutanee), salivazione eccessiva, disturbi della deglutizione, inappetenza, diarrea, bocca secca, disturbi della parola, disturbo da deficit dell'attenzione, letargia, nervosismo, dipendenza dal gioco d'azzardo, pensieri suicidari, tentativi di suicidio, suicidio, depressione, aggressività, svenimento, dolori muscolari, dolori al petto, sensazione di freddo, sindrome serotoninergica (una reazione che può causare sensazione di grande felicità, sonnolenza, goffaggine, irrequietezza, sensazione di ubriachezza, febbre, sudorazione o rigidità muscolare), irrequietezza alle gambe, febbre, sudorazione eccessiva, aumento di peso, perdita di peso, aumento dei livelli dell'ormone prolattina nel sangue, pancreatite, aumento della glicemia, diabete mellito, edemi, ritenzione urinaria, incontinenza, ipertensione, occlusione di un vaso sanguigno a causa di un coagulo, battito cardiaco anomalo, morte improvvisa e inspiegabile, attacco cardiaco, calo del numero di globuli bianchi e di piastrine, priapismo, contrazione del tratto orofaringeo, bulbi oculari fissati in un'unica posizione, polmonite causata da aspirazione di corpi estranei, fotosensibilità, perdita o diradamento anomali dei capelli, epatite, itterizia, dolori, crampi e gravi reazioni allergiche, come per es. un'eruzione cutanea causata da medicamento con aumento del numero dei granulociti eosinofili e sintomi sistemici (DRESS). La DRESS si manifesta inizialmente con sintomi simil-influenzali e con un'eruzione cutanea sul viso, seguita da eruzione cutanea estesa, temperatura elevata, linfonodi ingrossati, aumento dei valori epatici e incremento del numero di un tipo di globuli bianchi (eosinofilia) riscontrato negli esami del sangue.

Se si utilizza Aripiprazolo NOBEL, sciroppo durante l'ultimo trimestre della gravidanza, nel neonato possono insorgere, molto raramente, tremito, rigidità muscolare, debolezza, sonnolenza, agitazione, respirazione difficoltosa o problemi nell'alimentazione.

Nei ragazzi di età compresa fra i 13 e i 17 anni si sono manifestati effetti collaterali analoghi per tipologia e frequenza a quelli negli adulti, ad eccezione di sonnolenza, disturbi motori, incapacità di sedere tranquillamente, tensione muscolare anormale, stanchezza, disturbi di stomaco, bocca secca, aumento della frequenza cardiaca, aumento dell'appetito e disturbo da deficit dell'attenzione, che si sono verificati con maggiore frequenza rispetto ai pazienti adulti.

In alcuni pazienti possono manifestarsi vertigini (soprattutto alzandosi dalla posizione sdraiata o seduta) o palpitazione cardiaca. In caso di persistenza o peggioramento di tali sintomi consulti il suo medico.

Durante il trattamento con antipsicotici quali Aripiprazolo NOBEL, sciroppo possono manifestarsi movimenti incontrollati, febbre, rigidità muscolare, respirazione accelerata, sudorazione improvvisa, compromissione della capacità percettiva o improvvise variazioni della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca. Se subisce questi effetti collaterali, consulti immediatamente il suo medico.

Se osserva effetti collaterali, si rivolga al suo medico o al suo farmacista, soprattutto se si tratta di effetti collaterali non descritti in questo foglietto illustrativo.

Di che altro occorre tener conto?

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore.

Termine di consumo dopo l'apertura

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre 6 mesi dopo la prima apertura.

Indicazione di stoccaggio

Non conservare a temperature superiori a 25 °C, non conservare in frigorifero e non congelare. Conservare nella confezione originale e fuori dalla portata dei bambini.

Ulteriori indicazioni

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Aripiprazolo NOBEL, sciroppo?

Principi attivi

1 mg di aripiprazolo per ml di sciroppo.

Sostanze ausiliarie

Saccarosio, fruttosio, sodio edetato, glicerolo (E422), acido malice (E296), glicole propilenico (E1520), sodio idrossido (E524), metilparaidrossibenzoato (E218), propilparaidrossibenzoato (E216), aroma di arancia (con etanolo).

Numero dell'omologazione

67743 (Swissmedic).

Dove è ottenibile Aripiprazolo NOBEL, sciroppo? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia, dietro presentazione della prescrizione medica.

Aripiprazolo NOBEL, 1mg/ml di sciroppo: confezione con bottiglietta da 150 ml.

Titolare dell'omologazione

NOBEL Pharma Schweiz AG, Risch.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel novembre 2020 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).

Visualizzare le informazioni specialistiche sul medicinale