Immagine del prodotto Propranolol Zentiva Filmtabletten 10mg Dose 60 Stück
Immagine del prodotto Propranolol Zentiva Filmtabletten 10mg Dose 60 StückImmagine del prodotto Propranolol Zentiva Filmtabletten 10mg Dose 60 Stück

Propranolol Zentiva Filmtabletten 10mg Dose 60 Stück

A magazzino in farmacia. Dettagli
Questo medicinale appartiene alla lista B e viene pertanto erogato su ricetta. Se dispone di una ricetta medica, potrà inviarcela per posta e a quel punto potremo spedirle il medicinale. Maggiori dettagli

Che cos'è Propranolol Zentiva e quando si usa?

Su prescrizione medica.

Propranolol Zentiva contiene il principio attivo propranololo. Protegge il cuore da sforzi eccessivi. Il lavoro del miocardio (muscolo cardiaco) viene diminuito e la reazione del cuore alle sollecitazioni attenuata. Propranolol Zentiva abbassa la pressione arteriosa troppo elevata. L'angina pectoris (forti dolori opprimenti nella metà sinistra del petto che possono irradiarsi al braccio sinistro) si manifesta quando al cuore, sotto sforzo, non arriva ossigeno a sufficienza. Propranolol Zentiva impedisce queste crisi o riduce la loro frequenza e l'intensità del dolore. Propranolol Zentiva si usa anche dopo un infarto cardiaco per prevenire ulteriori infarti. Un ritmo cardiaco irregolare o un polso accelerato a causa di malattia o di stress si possono normalizzare con Propranolol Zentiva. Propranolol Zentiva previene le cefalee e l'emicrania di origine circolatoria. Altri campi d'applicazione di Propranolol Zentiva sono: tremore essenziale, malattie della tiroide (iperfunzione della ghiandola tiroidea), tumore delle ghiandole surrenali (feocromocitoma; solo in associazione ad altri medicamenti) come pure stati ansiosi.

Propranolol Zentiva si può usare soltanto su prescrizione e sotto il continuo controllo del medico.

Quando non si può assumere Propranolol Zentiva?

Se in passato ha già sofferto di asma o di disturbi respiratori di tipo asmatico non può prendere Propranolol Zentiva. Ne informi il medico o il farmacista.

Informi il medico curante anche se in passato ha già avuto una reazione allergica al principio attivo propranololo o ad un altro costituente del medicamento.

In presenza delle seguenti malattie deve rinunciare a prendere Propranolol Zentiva: insufficienza cardiaca (debolezza di cuore), blocco cardiaco (meno di 50 battiti al minuto), polso molto lento o irregolare, pressione arteriosa bassa, cattiva irrorazione sanguigna, dolori al petto (angina di Prinzmetal) o feocromocitoma non curato con altri medicamenti. Anche dopo un digiuno prolungato non deve prendere Propranolol Zentiva. Se soffre di una di queste malattie lo comunichi al medico affinché possa prescriverle un trattamento adatto al suo caso.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Propranolol Zentiva?

Questo medicamento può ridurre la capacità di reazione, la capacità di condurre un veicolo e la capacità di utilizzare attrezzi o macchine! Se nel corso della terapia constata vertigini o stanchezza non guidi l'automobile e non usi delle macchine di qualsiasi genere.

Informi il medico o il farmacista se soffre di disturbi respiratori, caviglie gonfie, diabete o disturbi dell'irrorazione sanguigna oppure ha problemi al cuore, al fegato, ai reni o alla tiroide.

Comunichi pure al medico se prende medicamenti per il cuore, anticoagulanti, farmaci contro l'emicrania, analgesici oppure medicamenti contro l'ipertensione, l'angina pectoris, dolori di stomaco, la tubercolosi, l'asma o il diabete.

Se usa degli spray nasali decongestionanti o dei farmaci contro le infreddature ne parli al medico.

Se prende clonidina contro l'ipertensione o l'emicrania non smetta di sua iniziativa di prendere né la clonidina né Propranolol Zentiva senza averne parlato al medico.

Nei diabetici il Propranolol Zentiva può modificare la risposta a un trattamento con insulina o con antidiabetici orali come pure i sintomi di un'ipoglicemia. Occasionalmente Propranolol Zentiva può modificare la reazione normale dell'organismo all'insulina e ad un basso tasso sanguigno dello zucchero. Propranolol Zentiva può inibire o mascherare i sintomi di ipoglicemia. Specialmente un polso accelerato quale sintomo di ipoglicemia viene percepito in modo meno pronunciato. Se lei soffre di diabete ed è curato con insulina o con antidiabetici orali deve quindi prestare particolare attenzione ai sintomi di ipoglicemia. Raramente il tasso sanguigno dello zucchero può scendere ad un livello molto basso e causare crisi epilettiche o perdita della conoscenza.

Occasionalmente Propranolol Zentiva può determinare un tasso sanguigno basso dello zucchero anche in pazienti che non soffrono di diabete, specialmente nei bambini, nelle persone anziane, nei pazienti sotto emodialisi (depurazione del sangue col rene artificiale) e in quelli con malattie croniche del fegato, come pure in caso di iperdosaggio e dopo un digiuno prolungato.

Vada immediatamente dal suo medico se nel corso della terapia il suo polso a riposo scende sotto i 50 battiti al minuto oppure se la sua pressione arteriosa è troppo bassa. Sintomi di queste situazioni sono stanchezza, mancanza d'energia e vertigini alzandosi in piedi troppo rapidamente.

Tenga presente che prima di un intervento chirurgico l'anestesista dev'essere informato di tutti i medicamenti che lei prende.

Se consuma abbastanza spesso alcool l'effetto di Propranolol Zentiva potrebbe esserne influenzato.

La somministrazione di Propranolol Zentiva, come quella di tutti i medicamenti di questo tipo, dev'essere cessata gradualmente. Si attenga perciò rigorosamente allo schema di somministrazione che le ha prescritto il medico.

Propranolol Zentiva compresse filmate contiene del lattosio. Se il medico le ha diagnosticato una intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere questo medicamento.

Questo medicamento contiene meno di 1 mmol (23 mg) di sodio per compressa filmata, cioè essenzialmente «senza sodio».

Informi il suo medico o il suo farmacista nel caso in cui:

  • soffre di altre malattie
  • soffre di allergie o
  • assume altri medicamenti (anche acquistati di sua iniziativa) o li applica esternamente.

Si può assumere Propranolol Zentiva durante la gravidanza o l'allattamento?

Durante la gravidanza o l'allattamento non può prendere Propranolol Zentiva a meno che il suo medico gliel'abbia prescritto espressamente.

Come usare Propranolol Zentiva?

Prenda Propranolol Zentiva soltanto sotto regolare controllo medico e secondo le prescrizioni del suo medico. Dato che la risposta ai medicamenti per il cuore è molto diversa da una persona all'altra, la posologia ottimale può essere determinata solo assumendo il farmaco scrupolosamente sotto controllo medico.

In generale, all'inizio della terapia, la dose per adulti è di 80-120 mg al giorno e sarà poi aumentata fino a 160-240 mg al giorno. Se necessario questa dose può essere ulteriormente aumentata.

Il suo medico diminuirà o aumenterà la dose a seconda della malattia da curare e le spiegherà quali compresse filmate Propranolol Zentiva (da 10 mg, da 40 mg o da 80 mg) sono adatte al suo caso. Per i bambini adeguerà la dose alla situazione.

Prenda Propranolol Zentiva prima dei pasti, senza masticarlo, con un po' di liquido, preferibilmente sempre alla stessa ora della giornata. Le compresse rivestite con film di Propranolol Zentiva (da 40 mg e 80 mg) presentano semplicemente una scanalatura decorativa e non devono essere divise. Se una volta avesse dimenticato di prendere una compressa la prenda appena se ne accorge. Non prenda però due compresse contemporaneamente.

In caso di sovradosaggio, il propranololo è altamente tossico. Se ha assunto accidentalmente una dose superiore a quella prescritta o se ha sintomi di sovradosaggio, si rivolga immediatamente a un medico. Il sovradosaggio provoca difficoltà respiratorie, pressione arteriosa bassa, stordimento, crisi convulsive, battito cardiaco troppo lento o coma.

Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere il Propranolol Zentiva?

Con l'assunzione di Propranolol Zentiva possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali:

Comune (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 100)

Spesso sono stati constatati stanchezza o spossatezza, disturbi del sonno, incubi, rallentamento del battito cardiaco, sensazione di freddo alle dita delle mani o dei piedi, disturbi della sensibilità alle mani e dolori di tipo spastico alle dita.

Non comune (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 1000)

Occasionalmente si sono manifestati diarrea, vomito e nausea.

Raro (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 10'000)

In rari casi sono stati riferiti alterazioni dell'emocromo, emorragie a piccole macchie nella pelle o nelle mucose (porpora), allucinazioni, psicosi, instabilità dell'umore, confusione, formicolii alle mani ed ai piedi, occhi secchi, disturbi della vista, aggravamento di un'insufficienza cardiaca già presente, vertigini alzandosi in piedi troppo rapidamente, aggravamento di disturbi respiratori negli asmatici, caduta dei capelli, eruzioni sulla pelle, aggravamento di una psoriasi, rischio elevato di ematomi e vertigini.

Possono verificarsi anche reazioni di ipersensibilità quali ad es. manifestazioni cutanee allergiche (arrossamento, prurito, eruzione fotoallergica) , secchezza della bocca, stitichezza, dolori di ventre, impotenza, mal di testa, lupus eritematoso (eritema a farfalla) e debolezza muscolare.

Come con tutti i medicamenti per regolare la frequenza del battito cardiaco, per effetto di Propranolol Zentiva possono manifestarsi dei disturbi del ritmo cardiaco o un peggioramento di una claudicatio intermittens.

Molto raro (riguarda meno di 1 utilizzatore su 10'000)

Bassi tassi sanguigni dello zucchero possono verificarsi nei diabetici, ma anche in pazienti non diabetici, specialmente nei bambini, nelle persone anziane uomini e donne, nei pazienti sotto emodialisi (depurazione del sangue col rene artificiale), nei pazienti con malattie croniche del fegato e dopo un digiuno prolungato.

Se osserva effetti collaterali, si rivolga al suo medico o al farmacista, soprattutto se si tratta di effetti collaterali non descritti in questo foglietto illustrativo.

Di che altro occorre tener conto?

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore. Se avesse compresse filmate la cui data di scadenzae trascorsa le riporti per favore in farmacia per l'eliminazione.

Indicazione di stoccaggio

Conservare le compresse filmate Propranolol Zentiva a temperatura ambiente (15–25 °C), al riparo dalla luce e dall'umidità e fuori dalla portata dei bambini.

Ulteriori indicazioni

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di documentazione professionale dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Propranolol Zentiva?

Le compresse filmate Propranolol Zentiva contengono il principio attivo propranololo-idrocloruro, lattosio monoidrato, amido di mais, amido di patata, cellulosa microcristallina, carbossimetilamido sodico, magnesio stearato, Idrossipropilmetilcellulosa, talco, titanio diossido (E171), polysorbato 80, polietilenglicoli 6000 come sostanze ausiliarie e sono disponibili come compresse filmate da 10 mg, da 40 mg e da 80 mg.

Numero dell'omologazione

47025 (Swissmedic).

Dove è ottenibile Propranolol Zentiva? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia dietro presentazione della prescrizione medica.

Propranolol Zentiva compresse filmate da 10 mg: confezioni da 60 pezzi.

Propranolol Zentiva compresse filmate da 40 mg: confezioni da 60 e 180 pezzi (con scanalatura decorativa).

Propranolol Zentiva compresse filmate da 80 mg: confezioni da 60 e 180 pezzi (con scanalatura decorativa).

Titolare dell'omologazione

Helvepharm AG, Frauenfeld.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel maggio 2021 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).

Visualizzare le informazioni specialistiche sul medicinale