Candesartan Zentiva Tabletten 4mg Blister 10 Stück

Generalmente pronto per il ritiro entro 24 ore. Dettagli
Questo medicinale appartiene alla lista B e viene pertanto erogato su ricetta. Se dispone di una ricetta medica, potrà inviarcela per posta e a quel punto potremo spedirle il medicinale. Maggiori dettagli

Che cos'è Candesartan Zentiva e quando si usa?

Candesartan Zentiva contiene come principio attivo il candesartan cilexetil.

È indicato per la terapia della pressione del sangue troppo elevata (ipertensione arteriosa) e della debolezza del muscolo cardiaco (insufficienza cardiaca). Candesartan Zentiva blocca in modo specifico i cosiddetti recettori dell'angiotensina II. In questo modo i vasi sanguigni vengono dilatati e, di conseguenza, si abbassa la pressione del sangue e, rispettivamente, migliorano le prestazioni cardiache.

II suo medico può usare Candesartan Zentiva, per migliorare le prestazioni cardiache, in associazione con altri farmaci o in sostituzione di farmaci che non sono adatti a causa di effetti indesiderati. Candesartan Zentiva si può usare soltanto su prescrizione medica.

Quando non si può assumere Candesartan Zentiva?

Candesartan Zentiva non si può usare in caso d'ipersensibilità conosciuta al principio attivo candesartan cilexetil o ad una delle sostanze ausiliarie, nei pazienti con gravi malattie del fegato e/o colestasi oppure durante la gravidanza e I'allattamento.

Non deve prendere Candesartan Zentiva se soffre di diabete mellito (tipo 1 o tipo 2), se la funzionalità renale è compromessa e se assume medicamenti contenenti il principio attivo aliskiren per il trattamento dell'ipertensione (ad es. Rasilez®).

Lei non deve prendere Candesartan Zentiva se, in occasione di una precedente assunzione di medicamenti anti-ipertensivi, ha avuto rigonfiamenti del viso, delle labbra, della lingua o della cavità orale (disturbi della deglutizione o della respirazione).

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Candesartan Zentiva?

Questo medicamento può ridurre la capacità di reazione, la capacità di condurre un veicolo e la capacità di utilizzare attrezzi o macchine!

È particolarmente importante che informi il medico curante se soffre di una malattia ai reni o al fegato oppure in caso di assunzione contemporanea di determinati anticoagulanti. Una particolare cautela deve essere osservata anche nei pazienti con malattie delle valvole cardiache.

Inoltre deve informare il suo medico se, insieme ad Candesartan Zentiva, lei prende altri medicamenti contro I'ipertensione arteriosa, medicamenti che possono far aumentare i livelli di potassio nel sangue (ad es. determinati diuretici come i diuretici risparmiatori di potassio, preparati a base di potassio, eparina), preparati a base di litio o se prende regolarmente anafgesici contro i reumatismi (antinfiammatori non steroidei o inibitori della COX2) o se prende di acido acetilsalicilico (principio attivo contenuto in Aspirina ed in altri analgesici). L'impiego di Candesartan Zentiva in concomitanza con medicamenti che contengono il principi attivo aliskiren è sconsigliato.

Prima di un intervento chirurgico, informi il suo medico o il suo dentista che sta prendendo Candesartan Zentiva. Se questo medicamento viene usato insieme a determinati anestetici, è possibile la comparsa di una caduta della pressione del sangue.

Informi il suo medico o il suo farmacista nel caso in cui

  • soffre di altre malattie,
  • soffre di allergie o
  • assume o applica esternamente altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa).

Si può assumere/usare Candesartan Zentiva durante la gravidanza o l'allattamento?

Se è in gravidanza, se intende programmare una gravidanza o se sta allattando al seno, non deve prendere Candesartan Zentiva. È noto che medicamenti simili, usati durante la gravidanza, possono recare danni al feto. Se dovesse restare incinta durante la somministrazione di Candesartan Zentiva informi immediatamente il medico, che deciderà se e il caso di sospendere il trattamento o no.

Come usare Candesartan Zentiva?

II medico, in base a visite regolari, stabilirà la dose adatta al suo caso. È molto importante prendere Candesartan Zentiva tutti i giorni cosí come è stato prescritto dal medico.

Candesartan Zentiva può essere preso indipendentemente dai pasti. La cosa migliore e prendere le compresse sempre alla stessa ora, ad es. al mattino.

Per il trattamento dell'ipertensione sanguigna il dosaggio raccomandato e di 8 mg una volta al giorno. Se necessario, il medico può aumentare la dose a 16 mg una volta al giorno. Se dopo 4 settimane di trattamento con una dose giornaliera di 16 mg la riduzione della pressione sanguigna non e sufficiente, si può aumentare ulteriormente la dose fino a un massimo di 32 mg una volta al giorno.

Per il trattamento dell'insufficienza cardiaca, la dose iniziale di Candesartan Zentiva e di solito pari a 4 mg una volta al giorno. In seguito la posologia verrà lentamente aumentata nello spazio di diverse settimane fino a un massimo di 32 mg una volta al giorno. È importante seguire esattamente la prescrizione del medico.

Nei pazienti anziani o nei pazienti con insufficienza renale o epatica da lieve a moderata non è necessario alcun aggiustamento della dose. Se soffre di una malattia renale grave, il suo medico potrebbe prescriverle un dosaggio iniziale più basso.

Non esiste alcuna esperienza sull'uso di Candesartan Zentiva nei bambini e negli adolescenti.

Se dovesse aver preso più della dose prescritta, consulti immediatamente il medico curante o il farmacista.

Se si è dimenticata di prendere una compressa, la prenda più tardi, non appena se ne sarà ricordata. Tuttavia, se è quasi giunto il momento di prendere la compressa successiva, allora non assuma la compressa di cui si era dimenticata.

Non modifichi di propria iniziativa là posologia prescritta. Se ritiene che I'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Candesartan Zentiva?

Con I'assunzione di Candesartan Zentiva possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali:

Vi sono state frequenti segnalazioni di infezioni delle vie respiratorie, stati di annebbiamento e vertigini, mal di testa, dolori alla schiena e abbassamento della pressione arteriosa (frequentemente nei pazienti con insufficienza cardiaca).

Molto raramente è possibile la comparsa di rigonfiamenti della pelle (soprattutto a carico del viso, delle labbra, della lingua, degli occhi) e/o delle mucose (angioedema), prurito o orticaria. In questo caso lei deve sospendere immediatamente I'assunzione di Candesartan Zentiva e rivolgersi al medico. Molto rare sono anche le segnalazioni di vertigine, di tosse, di nausea, malattie del fegato (ad es. epatiti), eruzioni cutanee, orticaria, prurito, riduzione della funzionalità renale, dolori articolari e dolori muscolari.

Ulteriori, possibili effetti indesiderati. sono i seguenti: febbre, accelerazione delle pulsazioni, cardiopalmo, dolori toracici, angina pectoris (sintomi come dolori nella gabbia toracica e/o nella regione della spalla e del braccio, difficoltà di respirazione), infarto cardiaco, formicolii a carico delle mani e dei piedi, sangue dal naso, stati ansiosi, depressione, difficoltà di respirazione e accumulo di acqua nei tessuti.

Questi effetti collaterali non sono necessariamente da attribuirsi alla somministrazione di Candesartan Zentiva, dato che sono stati osservati anche in pazienti che non avevano preso il farmaco.

Se osserva effetti collaterali qui non descritti, dovrebbe informare il suo medico o il suo farmacista.

Di che altro occorre tener conto?

Candesartan Zentiva deve essere conservato nel contenitore originale chiusa, a una temperatura non maggiore di 30 °C e fuori dalla portata dei bambini.

II medicamento non deve essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore. Se fosse in possesso di medicamenti scaduti, li riporti in farmacia per l'eliminazione.

II medico o il farmacista, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Candesartan Zentiva?

Una compressa di Candesartan Zentiva contiene come principio attivo 4 mg, 8 mg, 16 mg o 32 mg di candesartan cilexetil e sostanze ausiliarie.

Numero dell'omologazione

62319 (Swissmedic).

Dov'è ottenibile Candesartan Zentiva? Quali confezioni sono disponibili?

Candesartan Zentiva è ottenibile in farmacia, dietro presentazione della prescrizione medica.

Le seguenti confezioni sono disponibili:

Candesartan Zentiva 4 mg: confezioni da 10 compresse (con scanalatura).

Candesartan Zentiva 8 mg: confezioni da 30 e 100 compresse (con scanalatura).

Candesartan Zentiva 16 mg: confezioni da 30 e 100 compresse (con scanalatura).

Candesartan Zentiva 32 mg: confezioni da 30 e 100 compresse (con scanalatura).

Titolare dell'omologazione

Helvepharm AG, Frauenfeld.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel febbraio 2014 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).

Visualizzare le informazioni specialistiche sul medicinale