Immagine del prodotto Cariban Retard Kapseln 10mg/10mg 24 Stück
Immagine del prodotto Cariban Retard Kapseln 10mg/10mg 24 Stück

Cariban Retard Kapseln 10mg/10mg 24 Stück

A magazzino in farmacia. Dettagli
Questo medicinale appartiene alla lista B e viene pertanto erogato su ricetta. Se dispone di una ricetta medica, potrà inviarcela per posta e a quel punto potremo spedirle il medicinale. Maggiori dettagli

Che cos'è CARIBAN e quando si usa?

Questo medicamento appartiene alla categoria dei medicamenti detti antiemetici e antinausea. Esso è indicato nel trattamento sintomatico di nausea e vomito in gravidanza nei soggetti adulti.

Su prescrizione medica.

Quando non si può assumere/usare CARIBAN?

Non assuma/usi mai Cariban se:

  • è allergico alla doxilamina, alla piridossina o ad una qualunque delle altre componenti di questo medicamento;
  • soffre di ipersensibilità agli antistaminici (medicamenti per il trattamento delle allergie) derivati dall'etanolammina (come la difenidramina o la carbinoxamina);
  • assume antidepressivi come gli inibitori della monoamino ossidasi (IMAO), in quanto Cariban può intensificare e prolungare gli effetti indesiderati sul sistema nervoso;
  • assume inibitori potenti degli isoenzimi CYP450;
  • soffre di porfiria (un disturbo metabolico molto raro);

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione/nell'uso di CARIBAN?

Si rivolga al suo medico o al suo farmacista prima di assumere/usare Cariban.

Prima di assumere/usare questo medicamento, deve rivolgersi al suo medico se soffre di:

  • glaucoma (aumento di pressione nell'occhio);
  • ulcera peptica (lesione della mucosa di rivestimento dello stomaco o della prima parte dell'intestino con restringimento del tubo digerente), ostruzione piloroduodenale (difficoltà nel passaggio di cibo dallo stomaco all'intestino) o ostruzione del collo vescicale (disfunzione del tratto urinario), ostruzione urinaria (difficoltà a urinare);
  • disfunzione tiroidea;
  • patologia cardiaca e pressione sanguigna elevata in quanto Cariban può aggravare tale condizione;
  • sindrome del QT lungo (patologia cardiaca);
  • asma e altri disturbi repiratori, come bronchite chronica (infiammazione persistente dei bronchi) e enfisema polmonare (patologia dei polmoni che rende difficile la respirazione) o broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), in quanto Cariban può aggravare tale condizione;
  • patologie epatiche o renali;
  • epilessia, in quanto Cariban può aggravare tale condizione;
  • bassi livelli di potassio nel sangue o altri squilibri elettrolitici.

Cariban può aumentare la sensibilità alla luce, quindi è sconsigliato fare bagni di sole durante il trattamento.

Cariban può mascherare sintomi legati all'apparato uditivo (come vertigini); deve quindi informare il suo medico se sta assumendo altri medicamenti aventi gli stessi effetti.

Presti attenzione a qualsiasi sospetto di abuso o dipendenza da questo trattamento. Se ha dubbi in merito all'uso di certe sostanze (alcool, medicamenti o altre), si rivolga al suo medico.

Cariban contiene piridossina cloridrato (vitamina B6), perciò occorre valutare le quantità aggiuntive derivanti dall'alimentazione e dagli eventuali integratori di vitamina B6.

Cariban può aumentare la disidratazione e causare colpi di calore a causa della riduzione della sudorazione.

È possibile avvertire sonnolenza a seguito della somministrazione di Cariban. Se questa si presenta, non intraprenda attività che richiedono la sua completa attenzione, a meno che il suo medico le consigli diversamente.

Bambini e adolescenti

Non sono disponibili dati sulla sicurezza e l'efficacia di Cariban nei bambini di età inferiore ai 18 anni.

Cariban non deve essere assunto/usato in concomitanza con i seguenti medicamenti:

  • anticolinergici come antidepressivi o medicamenti per la cura del morbo di Parkinson, inibitori della monoamino ossidasi o IMAO (per il trattamento della depressione), antipsicotici (medicamenti per la cura dei disturbi mentali), atropina per il trattamento degli spasmi o disopiramide (per la cura di alcuni problemi cardiaci) in quanto potrebbe aumentarne la tossicità;
  • depressivi del sistema nervoso centrale (ad es. barbiturici, ipnotici, sedativi, ansiolitici, analgesici oppioidi, antipsicotici, procarbazina o sodio oxibato);
  • medicamenti antipertensivi (per il controllo della pressione sanguigna) che hanno effetto sul sistema nervoso centrale come guanabenz, clonidina o alfa-metildopa;
  • se sta assumendo altri medicamenti aventi effetto tossico sull'apparato uditivo come carboplatina o cisplatina (per il trattamento di patologie tumorali), clorochina (per la profilassi e la cura antimalarica), e alcuni antibiotici (medicamenti per il trattamento delle infezioni) come l'eritromicina o gli aminoglicosidi somministrati per via endovenosa, per citarne alcuni, in quanto Cariban potrebbe mascherare gli effetti tossici di tali medicamenti; in tal caso è necessario effettuare controlli periodici sull'apparato uditivo;
  • medicamenti che riducono l'eliminazione di altri principi attivi come i derivati azolici o dei macrolidi, in quanto potrebbero potenziare l'effetto di Cariban;
  • alcuni diuretici (medicamenti che stimolano l'aumento di produzione di urina);
  • medicamenti che possono avere effetto sul cuore come quelli usati per il trattamento delle aritmie (battito cardiaco irregolare), alcuni antibiotici, alcuni medicamenti per la cura della malaria, alcuni antistaminici, alcuni medicamenti usati per ridurre i lipidi (grassi) nel sangue o alcuni neurolettici (medicamenti per il trattamento dei disturbi mentali);
  • medicamenti con effetto fotosensibilizzante (maggiore reattività della pelle in caso di esposizione alla luce solare) come alcuni antiaritmici (amiodarone, quinidina), alcuni antibiotici (in particolare tetracicline, fluorochinoloni, azitromicina ed eritrocimicina), alcuni antidepressivi (imipramina, doxepina, amitriptilina), alcuni antifungini (griseofulvina), antistaminici (in particolare prometazina, clorfenamina e difenidramina), alcuni agenti antinfiammatori (in particolare piroxicam e naproxene), alcuni antivirali (amantadina, ganciclovir), alcuni diuretici (furosemide, clorotiazide) in quanto può causare un effetto fotosensibilizzante aggiuntivo;
  • Levodopa in quanto la piridossina contenuta in Cariban può ridurne l'effetto;
  • medicamenti per la cura dell'epilessia (fenobarbital, fenitoina) in quanto la piridossina può ridurne i livelli nel sangue;
  • medicamenti come idroxizina, isoniazide o penicillamina, in quanto la loro combinazione con la piridossina può causare deficienza di vitamina B6.

Questo medicamento può ridurre la capacità di reazione, la capacità di condurre un veicolo e la capacità di utilizzare attrezzi o macchine!

Cariban può causare sonnolenza in alcuni pazienti; eviti quindi qualsiasi situazione che richieda prontezza di riflessi come la guida o l'utilizzo di macchinari, almeno per i primi giorni di trattamento, fino a quando risulti chiaro il tipo di effetto provocato.

Interferenza con test diagnostici

Questo medicamento può alterare i seguenti risultati analitici: nei test cutanei in cui vengono utilizzati estratti di allergeni (test per le allergie) potrebbe risultare un falso negativo. Deve interrompere l'assunzione del medicamento alcuni giorni prima di effettuare il test.

Cariban con alimenti, bevande e alcol

L'efficacia di Cariban più richiedere più tempo nel caso in cui le capsule siano assunte con alimenti.

Deve evitare di bere alcol quando assume Cariban poiché potrebbe aumentare la tossicità del medicamento. Vedere il capitolo: Come usare Cariban?

Cariban contiene saccarosio

Questo medicamento contiene saccarosio. Qualora il suo medico abbia rilevato un'intolleranza ad alcuni tipi di zuccheri, si rivolga a lui prima di assumere questo medicamento.

Informi il suo medico o il suo farmacista se:

  • soffre di altre malattie
  • soffre di allergie
  • assume/applica altri medicamenti

Si può assumere/usare CARIBAN durante la gravidanza o l'allattamento?

Cariban deve essere assunto/usato da donne in gravidanza.

L'assunzione di Cariban è sconsigliata durante l'allattamento.

Come usare CARIBAN?

Assuma sempre questo medicamento seguendo esattamente le istruzioni del suo medico. In caso di dubbi, si rivolga al suo medico.

La dose consigliata è pari a due capsule prima di coricarsi in caso di nausea e vomito mattutini (giorno 1). Se tale dose è sufficiente a controllare i sintomi, continui ad assumere due capsule. Invece se i sintomi persistono nel pomeriggio del giorno 2, deve continuare con la dose abituale di due capsule prima di coricarsi il giorno 2 e assuma tre capsule (una al mattino e due prima di coricarsi) il giorno 3.

Se queste tre capsule non sono sufficienti per controllare i sintomi il giorno 3, può assumere quattro capsule a partire dal giorno 4 (una al mattino, una al pomeriggio e due capsule la sera prima di coricarsi).

La dose massima giornaliera è pari a quattro capsule (una al mattino, una al pomeriggio e due capsule la sera prima di coricarsi).

Le capsule devono essere ingerite intere, senza masticarle e a stomaco vuoto, con una quantità di liquido sufficiente, preferibilmente acqua.

L'uso e la sicurezza di Cariban nei bambini e negli adolescenti sotto i 18 anni finora non sono stati esaminati.

Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte, consulti il suo medico o il suo farmacista.

Se ha assunto una dose eccessiva di Cariban:

Se ha assunto una dose di Cariban in quantità superiore a quella prevista, informi immediatamente il suo medico o il suo farmacista.

I sintomi di un'eventuale intossicazione potrebbero essere alterazioni neurologiche come agitazione, allucinazioni o convulsioni intermittenti, che in casi estremi possono portare a una riduzione dei segni vitali e al coma. In presenza di uno o più di questi sintomi, le sarà fornita la cura adeguata.

Se ha dimenticato di assumere Cariban:

Se ha dimenticato una dose, assumerla quanto prima. Tuttavia, se è arrivata quasi l'ora dell'assunzione della dose successiva, salti la dose dimenticata e prosegua il suo trattamento normalmente. Non assuma una doppia dose per recuperare la dose dimenticata.

Quali effetti collaterali può avere CARIBAN?

Come tutti i medicamenti, Cariban può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

Gli effetti indesirati di Cariban in generale sono lievi e di natura transitoria, più frequenti nei primi giorni di trattamento.

Comune (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 100)

Sonnolenza e altri effetti indesiderati come secchezza delle fauci, costipazione, visione appannata, ritenzione urinaria o aumento della secrezione bronchiale.

Non comune (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 1000)

Astenia (debolezza), edemi periferici (gonfiore di braccia e gambe), nausea, vomito, diarrea, rash cutaneo, tinnito (ronzio nelle orecchie), ipotensione ortostatica (sensazione di testa leggera dovuta al cambio di postura), diplopia (visione doppia), glaucoma, stato confusionale o reazioni di fotosensibilità.

Raro (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 10 000)

Irrequietezza, tremori, convulsioni o problemi sanguigni come anemia emolitica.

Frequenza non nota (nono può essere stimata in base ai dati disponibili)

Tachicardia (battito cardiaco accelerato), vertigini o dispnea.

Se osserva effetti collaterali, si rivolga al suo medico o al suo farmacista, soprattutto se si tratta di effetti collaterali non descritti in questo foglietto illustrativo.

Di che altro occorre tener conto?

Il medicamento non deve essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore.

Indicazioni per la conservazione

Non conservare a temperature superiori a 25°C.

Conservare fuori dalla portata dei bambini.

Cosa contiene CARIBAN?

Una capsula rigida a rilascio modificato contiene:

Principi attivi

10 mg di doxilamina succinato e 10 mg di piridossina cloridrato.

Sostanze ausiliarie

Sfere di zucchero (contenenti saccarosio e amido di mais), gommalacca, povidone, talco, copolimero acido metacrilico- metilmetacrilato 1:1, silice colloidale anidra, gelatina, carminio d'indaco (E132), giallo di chinolina (E104) e biossido di titanio (E171).

Numero dell'omologazione

67670 (Swissmedic)

Dove è ottenibile CARIBAN? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia, dietro presentazione della prescrizione medica.

Cariban è fornito in confezioni contenenti 24 capsule, in due blister di PVC/PVdC-alluminio di 12 capsule ciascuno.

Titolare dell'omologazione

EFFIK SA, 6900 Lugano

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l’ultima volta nel novembre 2020 dall’autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).

Visualizzare le informazioni specialistiche sul medicinale