Immagine del prodotto Zolpidem Mepha Teva Lactab 10mg 10 Stück
Immagine del prodotto Zolpidem Mepha Teva Lactab 10mg 10 Stück

Zolpidem Mepha Teva Lactab 10mg 10 Stück

A magazzino in farmacia. Dettagli
Questo medicinale appartiene alla lista B e viene pertanto erogato su ricetta. Se dispone di una ricetta medica, potrà inviarcela per posta e a quel punto potremo spedirle il medicinale. Maggiori dettagli

Che cos'è Zolpidem-Mepha Teva e quando si usa?

Zolpidem-Mepha Teva è un sonnifero indicato per il trattamento a breve termine di diverse forme d'insonnia grave, in particolare in caso di assopimento difficoltoso, interruzione del sonno, come pure nei risvegli prematuri nei pazienti a partire dai 18 anni di età.

Benché Zolpidem-Mepha Teva appartenga a un'altra classe di sostanze chimiche, il suo modo d'azione si avvicina a quello di un altro gruppo di sostanze, le benzodiazepine.

Su prescrizione medica.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Zolpidem-Mepha Teva dev'essere usato soltanto in caso di alterazioni pronunciate del sonno e durante un breve periodo, in generale durante 7 - 10 giorni. Il trattamento non dovrebbe superare 4 settimane. Qualora il medico dovesse eccezionalmente prevedere un trattamento di una durata più lunga, discuterà con lei la possibilità di continuare la terapia; un tale prolungamento richiederà in seguito un controllo regolare.

È inoltre utile rispettare alcune regole sull'igiene del sonno, come ad esempio:

  • limitare il tempo in cui si rimane a letto; 8 ore bastano,
  • evitare di dormire durante la giornata,
  • coricarsi e alzarsi a orari regolari,
  • non far uso di bevande stimolanti: tè, caffè,
  • moderare il consumo di alcol.

Quando non si può assumere/usare Zolpidem-Mepha Teva?

Zolpidem-Mepha Teva non deve essere utilizzato come trattamento a lungo termine. Il trattamento deve essere il più breve possibile, poiché il rischio di assuefazione aumenta con la sua durata.

Zolpidem-Mepha Teva non deve essere utilizzato nei casi seguenti:

sindrome dell'apnea durante il sonno (disturbo dell'equilibrio respiratorio con arresti del respiro notturno), insufficienza respiratoria grave, tendenza eccessiva alla fatica muscolare (miastenia grave), insufficienza epatica severa (gravi disturbi al fegato), allergia a uno dei componenti, intolleranza al lattosio.

Se il medico le ha diagnosticato una intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere questo medicamento.

Non utilizzi Zolpidem-Mepha Teva se ha già avuto episodi di sonnambulismo o altri comportamenti insoliti, come il realizzare di avere svolto attività pur non essendo completamente sveglio (quali guidare, mangiare, telefonare o avere rapporti sessuali) dopo aver assunto Zolpidem-Mepha Teva.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione/nell'uso di Zolpidem-Mepha Teva?

Benché privo di parentela chimica con le benzodiazepine, Zolpidem-Mepha Teva ha alcuni punti comuni con tali sostanze. Pertanto vale la pena rammentare quanto segue:

Rischio d'assuefazione

L'assunzione di Zolpidem-Mepha Teva può - come per tutti i sonniferi - condurre a una assuefazione. Il rischio di assuefazione è maggiore in caso di utilizzo prolungato di Zolpidem-Mepha Teva e nelle persone che hanno già sofferto di disturbi psichiatrici, di alcolismo o di tossicodipendenza, e provoca, in caso di brusca interruzione della presa del farmaco, sintomi di astinenza: agitazione, ansia, insonnia, disturbi della concentrazione, mal di testa e sudorazione. Tali sintomi scompaiono in generale dopo 2-3 settimane.

Al fine di ridurre al massimo il rischio di farmaco-dipendenza, la invitiamo a seguire le seguenti raccomandazioni:

  • prenda Zolpidem-Mepha Teva solo dietro ricetta medica (mai su consiglio di terzi!) e non lo dia mai ad altri,
  • non aumenti in alcun caso la dose prescritta dal medico. Informi il suo medico qualora desiderasse interrompere la presa del medicamento,
  • un'assunzione prolungata (generalmente più di 4 settimane) può soltanto aver luogo sotto stretta sorveglianza medica.

Per le persone anziane, il trattamento con Zolpidem-Mepha Teva deve essere effettuato sotto stretto controllo medico.

In certe malattie particolari (insufficienza respiratoria, epatica, renale), può essere necessario adattare la posologia. L'effetto di questo medicamento o i suoi effetti secondari possono essere più accentuati in questi pazienti.

Bambini e adolescenti: non utilizzare in bambini al di sotto dei 18 anni in quanto l'esperienza in questa classe di età è limitata.

I conducenti di veicoli e gli operatori di macchinari dovranno prestare molta attenzione al rischio potenziale di sonnolenza. Una notte completa di sonno (7-8 ore) è raccomandata per ridurre questo rischio.

Qualora subentrassero effetti anomali nel corso della terapia, bisogna avvertire immediatamente il medico curante.

È sconsigliato assumere Zolpidem-Mepha Teva con alcol, dato che quest'ultimo può potenziarne l'effetto.

Sia in soggetti depressi che non, assumere Zolpidem-Mepha Teva può aumentare il rischio di suicidio.

Altri sedativi, quali gli antidepressivi, i calmanti, altri sonniferi, i medicamenti usati per il trattamento dell'epilessia o gli antidolorifici come gli oppiacei, possono potenziare considerevolmente l'effetto di Zolpidem-Mepha Teva. Se soffre di depressione o di altri disturbi del comportamento, può assumere Zolpidem-Mepha Teva soltanto con l'accordo esplicito del suo medico.

Si sconsiglia di assumere Zolpidem-Mepha Teva in concomitanza con iperico, poiché quest'ultimo potrebbe ridurre l'effetto del medicamento.

Sono stati riferiti casi di persone che, dopo avere preso Zolpidem-Mepha Teva o un medicamento simile, svolgono azioni durante il sonno (sonnambulismo) e non essendo completamente sveglie, in seguito non se ne ricordano. I comportamenti osservati comprendevano il sonnambulismo alla guida, durante la preparazione dei pasti, mangiando, telefonando o durante i rapporti sessuali e casi isolati di comportamento autolesionista. Questi comportamenti possono essere associati a rischio di lesioni per il paziente e per gli altri e portare addirittura fino alla morte. Tali comportamenti possono verificarsi a prescindere dall'assunzione di alcol o di altri medicamenti che agiscono sul sistema nervoso centrale in associazione con Zolpidem-Mepha Teva. Se compaiono tali comportamenti, sospenda immediatamente il trattamento e informi il suo medico o il suo farmacista.

Rischio di Sonnolenza

L'assunzione di Zolpidem-Mepha Teva può provocare sonnolenza e diminuire il livello di coscienza, che può portare a cadute e lesioni gravi.

Questo medicamento può ridurre la capacità di reazione, la capacità di condurre un veicolo e la capacità di utilizzare attrezzi o macchine! Inoltre può provocare sonnolenza o visione offuscata. L'assunzione di alcool può aggravare gli effetti indesiderati.

L'assunzione concomitante di Zolpidem-Mepha Teva e oppioidi può provocare sedazione e insufficienza respiratoria, che possono condurre al coma o alla morte. È importante identificare qualsiasi segno o sintomo di insufficienza respiratoria e di sedazione e informare il medico immediatamente.

Informi il suo medico o il suo farmacista, nel caso in cui

  • soffre di altre malattie,
  • soffre di allergie,
  • soffre della sindrome del QT lungo,
  • ha già sofferto di un disturbo mentale, ha abusato o era dipendente dall'alcol o da sostanze stupefacenti,
  • ha già avuto episodi di sonnambulismo o altri comportamenti insoliti come il realizzare di avere svolto attività pur non essendo completamente sveglio (quali guidare, mangiare, telefonare o avere rapporti sessuali) dopo aver assunto Zolpidem-Mepha Teva,
  • assume altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa!) o li applica esternamente.

Sodio

Questo medicamento contiene meno di 1 mmol (23 mg) di sodio per Lactab, cioè essenzialmente «senza sodio».

Si può assumere/usare Zolpidem-Mepha Teva durante la gravidanza o l'allattamento?

Gravidanza

Se è incinta o desidera una gravidanza, deve contattare il suo medico e rinunciare a prendere Zolpidem-Mepha Teva.

Allattamento

In caso d'allattamento, Zolpidem-Mepha Teva non deve essere assunto, dato che una piccola quantità di zolpidem passa nel latte materno.

Come usare Zolpidem-Mepha Teva?

Segua la prescrizione del suo medico. La posologia è solitamente di 1 Lactab da 10 mg da prendere la sera, immediatamente prima di coricarsi o quando è già a letto. Non superi mai 1 Lactab per notte.

Come regola generale, prenda sempre la più bassa dose efficace e per il periodo più breve possibile.

Zolpidem-Mepha Teva non deve essere utilizzato per periodi prolungati poiché il rischio di assuefazione aumenta in funzione della durata del trattamento. Se ha più di 65 anni, il medico le prescriverà in generale, per cominciare, una mezza Lactab. Non superi la dose di 10 mg al giorno. Il medicamento deve essere preso immediatamente prima di coricarsi.

Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta dal suo medico. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Zolpidem-Mepha Teva?

Gli effetti collaterali dipendono dalla dose assunta e dalla sua sensibilità individuale, in modo particolare se è in età avanzata.

Questi effetti appaiono più spesso nell'ora che segue l'assunzione, se non ci si corica e non ci si addormenta immediatamente (vedere «Come usare Zolpidem-Mepha Teva?»). Possono pure apparire l'indomani al risveglio.

Comune (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 100)

Allucinazioni, agitazione, incubi, depressione, sonnolenza diurna, stanchezza, mal di testa, vertigini, aggravamento dei disturbi del sonno, diarrea, nausea, vomito, dolore addominale, mal di schiena, infezioni delle alte e basse vie respiratorie, disturbi della memoria. Questi disturbi sono più frequenti quando si è svegli ma ancora sotto l'effetto del medicamento. Può capitare che successivamente non si riesca a ricordare quanto avvenuto in questo lasso di tempo.

Non comune (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 1000)

Confusione, irritabilità, nervosismo, aggressività, sonnambulismo, stato euforico, formicolii, tremori, disturbi dell'attenzione, disturbi del linguaggio, alterazioni dell'appetito, dolori articolari e muscolari, crampi, male al collo, offuscamento della vista, visione doppia, eruzione cutanea, debolezza muscolare.

Raro (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 10'000)

Alterazione del desiderio sessuale, riduzione del livello di vigilanza, disturbi nell'andatura, disturbi della funzione del fegato, itterizia, lesioni o infiammazione del fegato, orticaria, cadute (soprattutto in persone anziane o in pazienti che non hanno rispettato la posologia raccomandata).

Molto raro (riguarda meno di un utilizzatore su 10'000)

Allucinazioni, dipendenza, disturbi della visione, depressione respiratoria.

Singoli casi

  • stato di collera, comportamento inappropriato. Episodi di sonnambulismo o altri comportamenti insoliti come il realizzare di avere svolto attività pur non essendo completamente svegli (quali guidare, mangiare, telefonare o avere rapporti sessuali...) che possono portare a lesioni gravi, a volte letali.
  • delirio (cambiamento improvviso e grave dello stato mentale tale da far apparire una persona confusa o disorientata).

Se osserva effetti collaterali, si rivolga al suo medico o farmacista, soprattutto se si tratta di effetti collaterali non descritti in questo foglietto illustrativo.

Di che altro occorre tener conto?

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sulla confezione.

Indicazione di stoccaggio

Conservare nella confezione originale, al riparo dall'umidità e a temperatura ambiente (15-25°C).

Conservare fuori dalla portata dei bambini.

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Zolpidem-Mepha Teva?

Principi attivi

1 Lactab contiene 10 mg di zolpidem tartrato.

Sostanze ausiliarie

Lattosio monoidrato, cellulosa microcristallina, carbossimetilamido sodico, ipromellosa, magnesio stearato, titanio diossido (E171), macrogol 400.

Numero dell'omologazione

57055 (Swissmedic).

Dove è ottenibile Zolpidem-Mepha Teva? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia, dietro presentazione della prescrizione medica.

Zolpidem-Mepha Teva 10 mg: confezioni da 10 e 30 Lactab (con linea di frattura).

Titolare dell'omologazione

Mepha Pharma AG, Basel.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel gennaio 2021 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).

Numero interno della versione: 4.1

Visualizzare le informazioni specialistiche sul medicinale