Immagine del prodotto Bisoprolol Spirig HC Tabletten 10mg 100 Stück
Immagine del prodotto Bisoprolol Spirig HC Tabletten 10mg 100 StückImmagine del prodotto Bisoprolol Spirig HC Tabletten 10mg 100 Stück

Bisoprolol Spirig HC Tabletten 10mg 100 Stück

Generalmente pronto per il ritiro entro 24 ore. Dettagli
Questo medicinale appartiene alla lista B e viene pertanto erogato su ricetta. Se dispone di una ricetta medica, potrà inviarcela per posta e a quel punto potremo spedirle il medicinale. Maggiori dettagli

Che cos'è Bisoprololo Spirig HC e quando si usa?

Bisoprololo Spirig HC contiene il principio attivo bisoprololo, appartenente alla classe dei betabloccanti β1-selettivi. Bisoprololo Spirig HC riduce la pressione arteriosa elevata (ipertensione arteriosa), protegge il cuore in caso di una malattia coronarica (angina pectoris) e di aumentata attività cardiaca, dovuta ad eccessivi stimoli (provenienti, ad esempio, dal sistema nervoso vegetativo).

Bisoprololo Spirig HC viene utilizzato nel trattamento dell'insufficienza cardiaca cronica stabile. L'insufficienza cardiaca cronica può manifestarsi, per esempio, con affanno, sensazione di costrizione, fitte al torace. Bisoprololo Spirig HC riduce la risposta del cuore ad un'eccessiva stimolazione da adrenalina.

Il medicamento può essere utilizzato solo dietro prescrizione medica.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Seguendo i consigli del medico riguardanti l'attività fisica ed il comportamento alimentare, è possibile in molti casi contribuire efficacemente al successo della terapia.

La comparsa di effetti collaterali (es. battito cardiaco molto rallentato, pressione arteriosa troppo bassa o altri segni patologici, quali l'aumento dell'affanno, che indicano un peggioramento dell'insufficienza cardiaca) può indurre l'interruzione del trattamento con Bisoprololo Spirig HC.

Il trattamento dell'insufficienza cardiaca cronica con Bisoprololo Spirig HC non va interrotto bruscamente, poiché ciò potrebbe provocare un transitorio peggioramento dell'insufficienza cardiaca. Anche in caso di angina pectoris il trattamento non va interrotto bruscamente, in quanto ciò potrebbe causare un peggioramento acuto della malattia. Nel caso in cui un'interruzione del trattamento fosse necessaria, la dose andrebbe ridotta gradualmente (per es. ridurre la dose a metà ad intervallo di una settimana, se necessario). In questi casi, seguire scrupolosamente le istruzioni del medico.

I pazienti che soffrono di diabete devono sottoporsi, specialmente all'inizio del trattamento, a controlli periodici della glicemia, poiché Bisoprololo Spirig HC può potenziare l'effetto dei medicamenti antidiabetici.

Quando non si può assumere/usare Bisoprololo Spirig HC?

Bisoprololo Spirig HC non va impiegato in determinati disturbi della funzione cardiaca (es. blocco AV di 2° o 3° grado senza pacemaker, sindrome del nodo del seno, blocco seno-atriale), nell'insufficienza cardiaca acuta, in caso di improvviso peggioramento dell'insufficienza cardiaca, in caso di battito cardiaco molto rallentato prima dell'inizio della terapia (polso inferiore a 60 battiti/minuto), nell'asma grave, nei disturbi circolatori degli arti gravi, in determinati tumori non trattati della midollare surrenale (feocromocitoma), nell'aumento di acidità del sangue (acidosi metabolica), in caso di pressione arteriosa troppo bassa o di shock (accompagnato da profonda ipotensione e scompenso circolatorio).

Il medicamento non va impiegato in presenza di ipersensibilità nota al bisoprololo o ad uno degli eccipienti di Bisoprololo Spirig HC.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione/nell'uso di Bisoprololo Spirig HC?

  • In presenza di un disturbo della funzione cardiaca (blocco AV di 1° grado);
  • In presenza di un disturbo della circolazione del cuore (angina di Prinzmetal);
  • In presenza di disturbi circolatori delle braccia o delle gambe;
  • Nella psoriasi;
  • Nelle diete rigorose;
  • In caso di gravi malattie delle vie respiratorie (con restringimento delle vie respiratorie, che possono causare sintomi come affanno, per es. COPD);
  • In caso di contemporanea terapia di desensibilizzazione nell'allergia/febbre da fieno;
  • Nei diabetici con valori molto instabili della glicemia. I betabloccanti possono potenziare l'azione dei medicamenti ipoglicemizzanti (antidiabetici) somministrati contemporaneamente. Nel trattamento con bloccanti selettivi dei recettori β1 (quali ad esempio il bisoprololo), questo rischio è inferiore rispetto ad altri betabloccanti. Bisoprololo Spirig HC può mascherare o diminuire i sintomi di un abbassamento pronunciato della glicemia (ipoglicemia), come ad esempio polso accelerato, sudorazione e palpitazioni.
  • Si rivolga immediatamente al suo medico se compaiono sintomi di una grave reazione allergica (angioedema), quali gonfiore del viso, del collo, della lingua, della bocca o della gola o difficoltà respiratorie.

Bisoprololo Spirig HC può mascherare i sintomi di un'iperfunzione della tiroide (tireotossicosi), quali l'accelerazione del polso.

Prima di un'anestesia generale, l'anestesista va informato riguardo al trattamento con Bisoprololo Spirig HC.

Nell'asma può rendersi necessario l'aggiustamento della dose dei medicamenti broncodilatatori.

In determinati tumori della midollare surrenale (feocromocitoma), Bisoprololo Spirig HC può essere impiegato solo dopo la somministrazione di alfa-bloccanti.

A causa della comparsa individuale di differenti reazioni all'abbassamento della pressione arteriosa, può risultare compromessa l'idoneità alla guida o alla manovra di macchinari, soprattutto all'inizio del trattamento, nel passaggio da un altro medicamento o se contemporaneamente si assumono bevande alcoliche. Degli studi mirati, tuttavia, hanno messo in evidenza che non vi è da temere alcuna compromissione diretta della capacità di reazione da parte del betabloccante selettivo bisoprololo.

Interazioni con altri medicamenti

L'assunzione di alcool e di numerosi altri medicamenti assieme a Bisoprololo Spirig HC può indebolire o potenziare l'effetto di riduzione della pressione arteriosa, oppure scatenare o potenziare effetti indesiderati.

  • Nell'uso di Bisoprololo Spirig HC assieme ad altri determinati medicamenti per la riduzione della pressione arteriosa, medicamenti antipertensivi ad azione centrale, calcio-antagonisti, narcotici, sonniferi e tranquillanti, medicamenti per il trattamento della depressione, quali ad esempio i MAO-inibitori, gocce oculari per il trattamento locale del glaucoma, e anche assieme all'alcool, si è osservato un potenziamento dell'effetto antipertensivo.
  • Nell'uso di Bisoprololo Spirig HC assieme a medicamenti che potenziano l'effetto sul parasimpatico (parasimpaticomimetici), a glicosidi cardiaci o a farmaci antimalarici a base di meflochina, il rischio di un rallentamento del polso può essere aumentato.
  • Nell'uso di Bisoprololo Spirig HC assieme a medicamenti contro i disturbi del ritmo cardiaco (antiaritmici), l'effetto sedativo sul cuore può essere aumentato. Di ciò va tenuto conto in particolare nell'impiego di verapamil e diltiazem.
  • Bisoprololo Spirig HC può potenziare l'effetto di abbassamento della glicemia degli antidiabetici orali o dell'insulina.
  • L'effetto antipertensivo di Bisoprololo Spirig HC può risultare diminuito in seguito alla somministrazione concomitante di determinati medicamenti antidolorifici e antireumatici.

Se il medico le ha diagnosticato una intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere Bisoprololo Spirig HC.

Informi il suo medico o il suo farmacista nel caso in cui soffra di altre malattie, di allergie o assuma o applichi esternamente altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa).

Si può assumere/usare Bisoprololo Spirig HC durante la gravidanza o l'allattamento?

Durante la gravidanza e l'allattamento Bisoprololo Spirig HC non va assunto, salvo quando espressamente prescritto dal medico.

Come usare Bisoprololo Spirig HC?

Avvertenze generali per il dosaggio

Il trattamento con Bisoprololo Spirig HC viene adattato dal medico individualmente per ciascun paziente.

Le compresse laccate di Bisoprololo Spirig HC vanno prese una volta al giorno, di mattina, a digiuno o a colazione, con un po' d'acqua e senza masticare.

In generale, Bisoprololo Spirig HC va impiegato nel trattamento a lungo termine. Il trattamento con Bisoprololo Spirig HC non deve essere interrotto bruscamente in quanto questo potrebbe portare ad un peggioramento transitorioraneo della condizione del paziente (in particolare nei pazienti con malattia coronaria). La dose deve essere ridotta in modo graduale. L'impiego e la sicurezza di Bisoprololo Spirig HC nei bambini e negli adolescenti non sono stati ancora sperimentati, per cui il medicamento non è raccomandato per il trattamento di questi pazienti. Nei pazienti anziani e nei pazienti con disturbi lievi o moderati della funzione renale o epatica, non è necessario alcun aggiustamento della dose.

Avvertenze speciali per il dosaggio

Posologia abituale nel trattamento dell'ipertensione arteriosa, dell'angina pectoris e dell'aumentata attività cardiaca:

La dose iniziale corrisponde, di regola, a una compressa laccata di Bisoprololo Spirig HC 5 una volta al giorno. Questa dose è sufficiente, in molti casi, anche nel trattamento a lungo termine. Se necessario, il suo medico curante può aumentare la dose fino a 10 mg (una compressa laccata di Bisoprololo Spirig HC 10 una volta al giorno).

Posologia abituale nel trattamento dell'insufficienza cardiaca cronica:

Generalmente, si inizia con una dose bassa, che viene poi aumentata lentamente e gradualmente in caso di buona tollerabilità:

  • 1a settimana: 1.25 mg (½ compressa da 2.5 mg) una volta al giorno.
  • 2a settimana: 2.5 mg (1 compressa da 2.5 mg) una volta al giorno.
  • 3a settimana: 3.75 mg (1½ compressa da 2.5 mg) una volta al giorno.
  • 4a-7a settimana: 5 mg (1 compressa da 5 mg) una volta al giorno.
  • 8a-11a settimana: 7.5 mg (1½ compressa da 5 mg) una volta al giorno.
  • Dalla 12a settimana: 10 mg (1 compressa da 10 mg) una volta al giorno come terapia di mantenimento.

La dose massima raccomandata corrisponde a 10 mg una volta al giorno.

Comportamento da tenere se si dimentica di assumere le compresse:

Se dimentica di assumere Bisoprololo Spirig HC, non deve compensare la dimenticanza con l'assunzione di una quantità doppia di compresse. Continui, invece, l'assunzione come al solito e come prescritto dal medico.

Comportamento da tenere in caso di sovradosaggio:

In caso di sovradosaggio, informi immediatamente il suo medico, che potrà adottare le misure necessarie a seconda della gravità del sovradosaggio.

I segni più frequenti di un sovradosaggio con Bisoprololo Spirig HC sono: profonda caduta della pressione arteriosa, rallentamento del battito cardiaco (bradicardia), problemi respiratori a comparsa improvvisa (spasmo bronchiale), problemi cardiaci a comparsa improvvisa (insufficienza cardiaca acuta) e abbassamento della glicemia (ipoglicemia) nei diabetici. Il medico le fornirà le informazioni necessarie sulla continuazione del trattamento.

Non modifichi di propria iniziativa la posologia prescritta. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte, ne parli al suo medico o al suo farmacista.

Quali effetti collaterali può avere Bisoprololo Spirig HC?

Molto comune (riguarda più di 1 utilizzatore su 10)

Rallentamento del polso (nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica).

Comune (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 100)

Esaurimento (affaticamento), vertigini, mal di testa e sudorazione. Queste manifestazioni compaiono soprattutto all'inizio del trattamento nei pazienti con ipertensione o angina pectoris, sono di solito di natura lieve e scompaiono con il proseguimento del trattamento.

Disturbi della sensibilità e sensazione di freddo alle estremità, debolezza generale (astenia) nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica, calo più pronunciato della pressione arteriosa (in particolare nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica), disturbi gastro-intestinali quali nausea, vomito, diarrea, stipsi, dolori addominali.

Non comune (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 1000)

Disturbi del sonno, stati depressivi, debolezza generale (astenia) nei pazienti con ipertensione o angina pectoris, rallentamento del battito cardiaco (nei pazienti con ipertensione arteriosa o con angina pectoris), peggioramento di un'insufficienza cardiaca (nei pazienti con ipertensione arteriosa o con angina pectoris). Peggiormento dei sintomi nei pazienti con disturbi circolatori delle braccia o delle gambe. Aumento delle resistenze respiratorie nei pazienti con asma e malattie respiratorie croniche, debolezza muscolare, crampi muscolari.

Raro (riguarda da 1 a 10 utilizzatori su 10'000)

Aumentata attività onirica (sogni), allucinazioni, secchezza delle fauci, ridotto flusso lacrimale (da tener presente nei portatori di lenti a contatto), disturbi uditivi, rinite allergica, alterazioni dei parametri epatici, epatite, ittero, reazioni di ipersensibilità della cute quali prurito, arrossamento, eruzioni e gonfiore del viso o della gola (angioedema), disturbi della potenza sessuale.

Molto raro (riguarda meno di 1 utilizzatore su 10'000)

Congiuntiviti, alopecia areata, comparsa o peggioramento di una psoriasi.

Frequenza non nota

Collasso circolatorio.

Se osserva effetti collaterali, si rivolga al suo medico, farmacista, soprattutto se si tratta di effetti collaterali non descritti in questo foglietto illustrativo.

Di che altro occorre tener conto?

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore.

Istruzioni di conservazione

Conservare a temperatura non superiore ai 30 °C nella confezione originale e fuori dalla portata dei bambini.

Il medico o il farmacista, che sono in possesso di un'informazione professionale dettagliata, possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Bisoprololo Spirig HC?

1 compressa Bisoprololo Spirig HC contiene

Principi attivi

2.5 mg, 5 mg o 10 mg di bisoprololo fumarato (2:1)

Sostanze ausiliarie

Lattosio monoidrato, cellulosa microcristallina, magnesio stearate, crospovidone, ferro ossido giallo (E172) (per le compresse da 5 mg e 10 mg), ferro ossido rosso (E172) (per le compresse da 10 mg).

Numero dell'omologazione

67675 (Swissmedic).

Dov'è ottenibile Bisoprololo Spirig HC? Quali confezioni sono disponibili?

Bisoprololo Spirig HC è disponibile in farmacia, dietro presentazione della prescrizione medica.

Bisoprololo Spirig HC 2.5 mg: Confezioni da 30 o da 100 compresse laccate divisibili

Bisoprololo Spirig HC 5 mg: Confezioni da 30 o da 100 compresse laccate divisibili

Bisoprololo Spirig HC 10 mg: Confezioni da 30 o da 100 compresse laccate divisibili

Titolare dell'omologazione

Spirig HealthCare SA, 4622 Egerkingen.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel dicembre 2020 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).

Visualizzare le informazioni specialistiche sul medicinale