Immagine del prodotto Alcacyl 20 Tabletten
Immagine del prodotto Alcacyl 20 TablettenImmagine del prodotto Alcacyl 20 Tabletten

Alcacyl 20 Tabletten

A magazzino in farmacia. Dettagli
Questo medicinale appartiene alla lista D ed è pertanto in vendita solo in farmacia: se invia questo medicinale al carrello, dovrà ritirarlo in farmacia (altrimenti ci servirà per motivi legali la ricetta di un medico che eserciti la sua professione in Svizzera). Maggiori dettagli
Nell'assortimento di medicamenti che hanno un'azione antipiretica, analgesica, antinfiammatoria o di sedazione della tosse, è possibile ordinare solo una confezione per ogni acquisto. Maggiori dettagli

Che cos’è Alcacyl e quando si usa?

Alcacyl contiene la sostanza attiva acido acetilsalicilico che ha un effetto analgesico e abbassa la febbre.

  • Alcacyl si usa per il trattamento a breve termine di dolori acuti di intensità da lieve a moderata (mal di testa, mal di denti, dolori a livello articolare e tendineo, mal di schiena).
  • Per il trattamento sintomatico di febbre e/o dolori in caso di malattie da raffreddamento. Nei bambini e ragazzi esclusivamente su prescrizione medica e solo come rimedio di seconda scelta (vedere «Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Alcacyl?»).

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Come tutti i farmaci antipiretici e analgesici, Alcacyl senza prescrizione medica non dovrebbe essere assunto per più di 5 giorni o in caso di febbre per oltre 3 giorni.

Gli analgesici non devono essere assunti regolarmente per periodi più lunghi senza controllo da parte del medico.

I dolori persistenti necessitano di un accertamento medico. La prolungata assunzione di antipiretici e analgesici, in particolare per i preparati che contengono diverse sostanze analgesiche, può causare danni permanenti ai reni, con il rischio di un blocco renale.

Il dosaggio indicato o prescritto dal medico non deve essere superato.

Va anche considerato che l'uso prolungato di antidolorifici può contribuire alla ricomparsa del mal di testa.

Quando non si può assumere Alcacyl?

Alcacyl non dev'essere assunto in seguenti casi:

  • Se soffre di ulcera allo stomaco o al duodeno.
  • Se mostra una predisposizione patologica all'emorragia.
  • In casi di particolare rischio di emorragia (per esempio mestruazioni, o ferite).
  • Se presenta un'accertata ipersensibilità verso l'acido acetilsalicilico, altri antiinfiammatori (antireumatici) o altri analgesici o antipiretici. Una tale ipersensibilità si manifesta attraverso asma, difficoltà di respirazione, problemi alla circolazione, tumefazioni della pelle o delle mucose ed eritema (orticaria).
  • In caso di gravi malattie epatiche o renali.
  • Nell'ultimo trimestre di gravidanza.

Quando è richiesta prudenza nella somministrazione di Alcacyl?

Nel caso in cui i reni o il fegato presentino delle patologie, è necessario un controllo accurato.

In caso di problemi cronici o ricorrenti allo stomaco e all'intestino, asma, orticaria, polipi nasali, in caso di una rara malattia ereditaria dei globuli rossi (la cosiddetta «carenza di glucosio-6-fosfato deidrongenasi»), nonché in caso di trattamento concomitante a base di anticoagulanti («emodiluenti»), l'assunzione può avvenire solo dietro stretta prescrizione medica.

Per i pazienti diabetici, in caso di trattamento con Alcacyl ad alto dosaggio, il medico dovrà stabilire un adeguamento della dose di insulina o di farmaci antidiabetici.

I bambini e i ragazzi con febbre, influenza, varicella o altre malattie virali possono prendere Alcacyl Compresse esclusivamente su prescrizione medica e solo come rimedio di seconda scelta.

Se queste malattie anche durante il loro termine dovessero comportare una perdita di coscienza con sforzi di vomito, è opportuno consultare immediatamente il medico curante.

In caso di contemporanea o prolungata somministrazione dell'Alcacyl insieme a farmaci contenenti cortisone, emodiluenti, farmaci antidepressivi a base di litio e compresse per il diabete, il loro effetto può risultare maggiorato. L'effetto di farmaci per il trattamento della gotta (probenecid e sulfinpirazone) può subire un'attenuazione. In caso di somministrazione di farmaci antireumatici o methotrexato (che viene per esempio assunto per la cura di poliartriti croniche) può manifestarsi un aumento degli effetti collaterali.

Informi il suo medico, il suo farmacista o droghiere nel caso in cui:

  • soffre di altre malattie,
  • soffre di allergie o
  • assume o applica (esternamente) altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa).

Consultare o informare il medico o il dentista dell'assunzione del farmaco prima di sottoporsi a un'operazione.

Si può somministrare Alcacyl durante la gravidanza o l’allattamento?

Durante la gravidanza e l'allattamento la somministrazione deve avvenire solo su precisa indicazione del medico. Alcacyl non dev'essere assunto negli ultimi tre mesi di gravidanza. Se il farmaco è usato nella dose appropriata con un trattamento a breve termine non occorre sospendere l'allattamento. In caso di somministrazione prolungata o di un dosaggio elevato si raccomanda di interrompere l'allattamento.

Come usare Alcacyl?

Adulti e bambini sopra i 12 anni e di peso superiore ai 40 kg: La dose singola è da 1 à 2 compresse, l'intervallo fra le prese da 4 a 8 ore. Gli adulti non devono superare la dose di 7 compresse al giorno (corresp. a 2,9 g d'acido acetilsalicilico).

Bambini da 9–12 anni (30–40 kg): 1 compressa 1–3 volte al giorno

Bambini da 6–9 anni (22–30 kg): ½ compressa 1–5 volte al giorno.

Per i bambini dai 2 ai 6 anni si deve ricorrere ad una preparazione che si possa dosare esattamente.

Si consiglia di ingerire le compresse disciolte in un grande bicchiere d'acqua o altra bevenda, possibilmente dopo i pasti.

Alcacyl contiene idrossido di alluminio e pertanto non dovrebbe essere assunto contemporaneamente con altri farmaci, bensi a distanza di circa 2 ore.

Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta dal medico. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico, al suo farmacista o al suo droghiere.

Quali effetti collaterali può avere Alcacyl?

Tra gli effetti collaterali possono insorgere disturbi gastrici. In casi rari possono verificarsi reazioni di ipersensibilità quali edemi della cute e delle mucose, eruzioni cutanee, asma, asfissia, ulcere gastriche ed emorragie della mucosa gastrica. All'insorgere di segni di ipersensibilità, sospendere la somministrazione del farmaco e consultare il medico.

Se durante il trattamento si notasse una colorazione nerastra delle feci o vomito contenente sangue, è opportuno sospendere la somministrazione del farmaco e consultare immediatamente il medico. Raramente possono manifestarsi capogiri, mal di testa, disturbi alla vista o stati confusionali.

Se osserva effetti collaterali qui non descritti, dovrebbe informare il suo medico, il suo farmacista o il suo droghiere.

Di che altro occorre tener conto?

Alcacyl dev'essere conservato fuori dalla portata dei bambini.

Dato che le compresse di Alcacyl non contengono sodio, possono essere assunte anche da pazienti che seguono una dieta a basso contenuto di sale.

Consultare immediatamente il medico in caso di assunzione incontrollata (sovradosaggio). Ronzio auricolare o sudorazione improvvisa possono essere segni di sovradosaggio.

Proteggere dall'umidità e conservare a temperatura ambiente (15–25 °C).

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con ‹EXP› sul contenitore.

Il medico, il farmacista o il droghiere, che sono in possesso di un' informazione dettagliata possono darle ulteriori informazioni.

Che cosa contiene Alcacyl?

1 compressa contiene come principio attivo 528 mg di carbasalato di calcio corrispondente a 415 mg di acido acetilsalicilico, eccipienti.

Numero dell'omologazione

10368 (Swissmedic).

Dov'è ottenibile Alcacyl? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia e in drogheria, senza prescrizione medica.

Confezioni da 20 compresse.

Titolare dell’omologazione

Hänseler AG, CH-9101 Herisau.

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel febbraio 2014 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).

Visualizzare le informazioni specialistiche sul medicinale