Immagine del prodotto Vogel Ginkgoforce Tropfen Flasche 100ml
Immagine del prodotto Vogel Ginkgoforce Tropfen Flasche 100mlImmagine del prodotto Vogel Ginkgoforce Tropfen Flasche 100mlImmagine del prodotto Vogel Ginkgoforce Tropfen Flasche 100mlImmagine del prodotto Vogel Ginkgoforce Tropfen Flasche 100mlImmagine del prodotto Vogel Ginkgoforce Tropfen Flasche 100mlImmagine del prodotto Vogel Ginkgoforce Tropfen Flasche 100mlImmagine del prodotto Vogel Ginkgoforce Tropfen Flasche 100ml

Vogel Ginkgoforce Tropfen Flasche 100ml

A magazzino in farmacia. Dettagli
Questo medicinale appartiene alla lista D ed è pertanto in vendita solo in farmacia: se invia questo medicinale al carrello, dovrà ritirarlo in farmacia (altrimenti ci servirà per motivi legali la ricetta di un medico che eserciti la sua professione in Svizzera). Maggiori dettagli

Che cos'è Ginkgoforce e quando si usa?

Ginkgoforce è un medicamento fitoterapeutico e contiene una tintura di foglie fresche di albero di capelvenere (Ginkgo biloba L.). Agli ingredienti (fra cui flavonoidi di ginkgo) vengono attribuite proprietà di stimolazione della circolazione sanguigna. Ginkgoforce può essere utilizzato per lenire i disturbi in caso di arteriosclerosi, in particolare per sintomi quali perdita di memoria, scarsa attenzione e difficoltà di concentrazione.

Di che cosa occorre inoltre tener conto durante il trattamento?

Prima di iniziare un trattamento con Ginkgoforce va appurato se i sintomi della malattia non siano dovuti ad una patologia soggiacente che richiede un trattamento specifico. La frequente manifestazione di capogiri richiede fondamentalmente un chiarimento da parte del medico. Se i disturbi non si affievoliscono dopo un certo periodo di tempo, va richiesto consiglio al proprio medico. Un'alimentazione squilibrata, un consumo eccessivo di grassi ed il fumo possono rafforzare i sintomi concomitanti dell'arteriosclerosi e devono quindi essere evitati o limitati.

Quando non si può assumere Ginkgoforce e quando la sua somministrazione richiede prudenza?

In caso di ipersensibilità nota ai preparati di ginkgo biloba (o ad altri elementi presenti nel medicamento, vedere composizione) Ginkgoforce non può essere assunto. Per l'utilizzo sul lungo periodo sono stati riportati singoli casi di emorragia (la cui correlazione causale con l'assunzione di preparati di ginkgo finora non è stata inequivocabilmente dimostrata). Un'interazione con medicamenti anticoagulanti non può essere esclusa. Prima di sottoporsi ad interventi chirurgici consultare ed informare il medico riguardo all'assunzione di Ginkgoforce. Il medicamento non è adatto ai bambini e agli adolescenti sotto i 18 anni, in quanto l'utilizzo in questo gruppo di pazienti finora non è stato studiato in maniera sistematica. Questo medicamento contiene 488 mg di alcol (etanolo) per una dose di 30 gocce, corrispondente a 537 mg/ml (55 % m/v). La quantità in 30 gocce di questo medicamento corrisponde a meno di 13 ml di birra o 6 ml di vino. La minima quantità di alcol presente in questo medicamento non ha effetti percettibili.

Informi il suo medico o il suo farmacista o il suo droghiere, nel caso cui

▪soffre di altre malattie

▪soffre di allergie o

▪assume altri medicamenti (anche se acquistati di sua iniziativa)!

Si può assumere Ginkgoforce durante la gravidanza o l'allattamento?

Sulla base delle esperienze finora raccolte, non vi è alcun rischio noto per il bambino in caso di un utilizzo conforme alle indicazioni. Non sono però mai statesvolte delle indagini scientifiche sistematiche. Come misura precauzionale dovrebbe rinunciare per quanto possibile all'assunzione di farmaci durante la gravidanza e l'allattamento o chiedere consiglio al medico, al farmacista o al droghiere.

Come usare Ginkgoforce?

Adulti: assumere 20-30 gocce sciolte in acqua per 3 volte al giorno prima dei pasti. Il medicamento non è adatto ai bambini e agli adolescenti sotto i 18 anni, in quanto l'utilizzo in questo gruppo di pazienti finora non è stato studiato in maniera sistematica.

Si attenga alla posologia indicata nel foglietto illustrativo o prescritta dal suo medico. Se ritiene che l'azione del medicamento sia troppo debole o troppo forte ne parli al suo medico, al suo farmacista o al suo droghiere.

Quali effetti collaterali può avere Ginkgoforce?

In seguito all'assunzione o all'uso di Ginkgoforce possono manifestarsi i seguenti effetti collaterali: in casi molto rari i medicamenti contenenti ginkgo possono provocare leggeri disturbi gastrointestinali, mal di testa o reazioni allergiche cutanee (arrossamento, gonfiore, prurito). Per il possibile rischio di emorragie vedi la sezione «Quando non si può usare Ginkgoforce e quando il suo uso richiede prudenza?».

Se osserva effetti collaterali, si rivolga al suo medico, farmacista o droghiere, soprattutto se si tratta di effetti collaterali non descritti in questo foglietto illustrativo.

Di che altro occorre tener conto?

Il medicamento non dev'essere utilizzato oltre la data indicata con «EXP» sul contenitore.

Indicazione di stoccaggio

Conservare a temperatura ambiente (15-25 °C).

Conservare fuori dalla portata dei bambini.

Ulteriori indicazioni

Il medicamento può occasionalmente intorbidirsi, il che tuttavia non ne compromette l'efficacia.

Le confezioni scadute o non del tutto utilizzate devono essere riconsegnate per lo smaltimento al proprio farmacista o al proprio droghiere.

Il medico, il farmacista o il droghiere possono darle ulteriori informazioni.

Cosa contiene Ginkgoforce?

1 ml di liquido corrisponde a:

Principi attivi

915 mg di tintura di foglie fresche di ginkgo biloba (Ginkgo biloba L., folium), rapporto droga-solvente di estrazione 1:4-13, solvente di estrazione etanolo 65 % (v/v).

Il medicamento contiene al massimo 68 % vol. di alcol.

Sostanze ausiliarie

Nessuno

1 ml = 33 gocce

Numero dell'omologazione

50558 (Swissmedic)

Dove è ottenibile Ginkgoforce? Quali confezioni sono disponibili?

In farmacia e in drogheria, senza prescrizione medica, in confezioni da 50 ml e 100 ml.

Titolare dell'omologazione

A.Vogel SA, CH-9325 Roggwil TG

Questo foglietto illustrativo è stato controllato l'ultima volta nel agosto 2021 dall'autorità competente in materia di medicamenti (Swissmedic).